La action cam 4K Yi 2: una GoPro economica?

Era nell’aria da qualche tempo, oggi possiamo annunciarlo: una nuova action cam 4K è uscita, ed è prodotta da Xiaomi (o meglio, da una sua compagnia associata). L’azienda cinese è da qualche anno sinonimo di buona qualità, innovazione e bassi prezzi: questa action cam manterrà alto il nome di Xiaomi? Vediamo le recensioni, qualche video di prova, e il posto migliore per comprarla (anticipazione: qui oppure qui se preferite una fonte più conosciuta, o ancora usando il nostro codice sconto, che trovate sotto).

Una nuova action cam cinese in 4K

xiaomi yi 4k actioncamOrmai lo sappiamo: Xiaomi è qui per restare, è un’azienda seria che fa buoni prodotti. Non fanno eccezione le sue action cam: sono economiche (la versione 1 l’abbiamo inserita nella nostra lista veloce di action cam economiche), non sono semplici imitazioni di GoPro, hanno una buona qualità hardware e sono belle.
Il fatto che queste action cam siano cinesi non deve ingannarci: si tratta di ottimi prodotti, con contenuti tecnologici sempre più elevati.

Quello che ci interessa, però, è soprattutto capire se questa nuova action cam 4K funziona bene, e soprattutto se può competere con GoPro in termini di qualità assoluta (oltre che dal punto di vista del prezzo, che per la Yi 2 è più basso).
Vediamone le caratteristiche tecniche e poi alcune recensioni informate e parliamo di costi.

 

Caratteristiche della XiaoMi Yi 2

Nel compilare questa scheda prendiamo in considerazione le caratteristiche della prima versione di questa action cam, ma anche le sue concorrenti.

Uno schermo degno di questo nome

La prima caratteristica che salta all’occhio è che la Yi 2 ha uno schermo posteriore abbastanza grande (circa 2,2 pollici), con una buona risoluzione, ovvero 640×360 (niente per cui strapparsi i capelli, certo!) ma soprattutto touch: una caratteristica molto importante per una action cam, che deve avere pochi tasti fisici.

Un processore più potente, un sensore meno denso

XiaoMi Yi monta un processore chiamato A7LS, mentre la sigla del nuovo processore è A9SE95. Non ci interessano queste lettere e numeri ma il fatto che, come da sito del produttore, questo processore è in grado di fornire prestazioni superiori. Permette infatti la registrazione 4K a 30fps, naturalmente, ma anche di video con risoluzione 1080p a 120 frame al secondo, o 720p a 240 frame al secondo.
Questo significa video in slow motion come se non ci fosse un domani.
È un processore più nuovo rispetto a quello della GoPro Hero4, e questo ha come conseguenza il fatto che consuma meno (secondo XiaoMi è possibile girare fino a due ore di video in 4K) e che la macchina si scalda meno.

Il sensore di questa action cam è meno denso di pixel di quello della sorella più vecchia, ma non ci pare che questo abbia alcuna ripercussione sulla qualità delle immagini, e anzi sembra che la lente con angolo di campo di 155° e apertura f/2.8 funzioni bene, sia ben abbinata in termini di risoluzione al sensore e non soffra in alcun modo di lens flare anche in condizioni di luce complicate.

Recensioni e videoprove

La Yi 2 4K è uscita da poco tempo, ma si riescono già a trovare in rete alcune recensioni interessanti. Le raccogliamo qui, in modo che possiate farvi un’idea delle capacità di questa action cam ad alta risoluzione e piuttosto economica.

Il primo materiale che vi proponiamo è un video molto ricco di spunti, con una bella comparazione con GoPro Hero4 e parecchi filmati ripresi in condizioni reali (che potete trovare a partire da questo minuto):

 


 

Anche Wired ha testato brevemente questa fotocamera confrontandola direttamente con la rivale GoPro, e la Yi 2 ne esce molto bene:

Non è un dettaglio molto appariscente, ma quello che ci ha colpito di questa action cam è la sua stabilizzazione, superiore a quella della Hero4. Naturalmente per stabilizzare al meglio il video bisogna prenderci la mano (e magari usare l’attrezzatura per stabilizzare i video che abbiamo consigliato in un altro post).


Questo video si occupa di confrontare la stabilizzazione della GoPro Hero4 con quella della Yi 2 4K, ed è molto interessante perchè le condizioni d’uso sono comuni e molto diverse tra loro.
Attenzione: nel video si usa un grip come questo per stabilizzare ulteriormente le riprese. Non avrete lo stesso risultato se usate la action cam a mano libera, a meno che ci mettiate molta attenzione e non vi muoviate molto.

 

Dove comprare la action cam Yi 2

La action cam XiaoYi 4K con selfie stick

La action cam XiaoYi 4K con selfie stick

Come spesso accade, Yi ha prodotto due versioni differenti di questa action cam ad alta risoluzione: una è per il mercato cinese, l’altra è per il mercato internazionale . Potreste essere tentati di prendere la prima, magari da canali non ufficiali, perchè il prezzo è più basso.
Ma il gioco potrebbe non valere la candela: la versione cinese è, naturalmente, tutta in cinese. I manuali e i menu della action cam sono in cinese, e non è possibile cambiarli.
E inoltre non potrete usufruire della garanzia se qualcosa andasse storto. A meno che non vogliate portarla direttamente in Cina.

Vi consigliamo sostanzialmente due fonti tramite cui comprare questa action cam: la prima è naturalmente Amazon, che offre un ottimo servizio di assistenza. Il consiglio è di controllare il prezzo dal rivenditore ufficiale.
Altra fonte da cui potete spuntare un buon prezzo, a volte migliore che su Amazon, è Gearbest: vedete a questo link per scoprire se ci sono offerte speciali, capita che ce ne siano di interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *