Video con l’iPhone: accessori per l’iPhoneography

Mirrorless e reflex sono strumenti perfetti per chi vuole usare attrezzatura piccola ma di qualità, e magari filmare anche i fuoriprogramma quotidiani. Ma con il miglioramento tecnico e software degli smartphone e dei loro obiettivi, iPhone e compagnia possono diventare delle macchine da ripresa ancora più portatili e comode. Certo i risultati non sono gli stessi (e ci mancherebbe!) ma ha senso parlarne in un articolo dedicato.
  Qualche tempo fa avevamo parlato di questo stesso argomento, lanciandovi qualche suggerimento sui film girati con iPhone, e in passato avevamo parlato dell’uso dello smartphone per registrare l’audio. Ma qui siamo su tutt’altro livello: ci sono parecchi registi che girano a bassissimo budget e scelgono una batteria di iPhone per le loro produzioni. L’esempio più eclatante degli ultimi tempi è quello di Tangerine, girato nel 2015 usando degli iPhone 5s: ha fatto il giro dei festival (dal Sundance all’italiano Festival di Torino) e ha pure vinto qualche premio abbastanza importante.

I film e i corti girati con iPhone si sono moltiplicati ultimamente (c’è anche un festival dedicato) e quindi abbiamo pensato che sia arrivato il momento per parlare di video con l’iPhone, e di accessori da usare con essi. Scandalizzeremo i puristi (ma non solo loro: anche quelli che guardano con interesse alla qualità d’immagine, come d’altronde facciamo noi!) ma i tempi sono maturi e soprattutto, come sempre, vorremmo far appassionare piè persone possibile alla descrizione della realtà tramite il video. E se per farlo si usa un iPhone… che male c’è? Dedicheremo probabilmente almeno un altro articolo (ma solo se vi interessa!) all’argomento piè tecnico della ripresa con iPhone, mentre per ora ci soffermiamo sugli accessori disponibili per rendere gli smartphone delle piccole macchine da presa ultraportatili.

 

Accessori per video con iPhone

Prima di tutto una precisazione: questi accessori sono spesso pensati e commercializzati per l’uso con iPhone, ma possono essere usati in genere con qualsiasi smartphone. L’importante è che lo smartphone in questione abbia una qualità di ripresa video minima sufficiente a garantirci una buona qualità finale del file. Ecco perchè parliamo di iPhone ma potremmo parlare anche di accessori per iPhone. Ma questi stessi aggeggi potremmo usarli con Galaxy S7, LG G5, questo smartphone cinese sorprendentemente economico e buono… E ora, fatta la premessa, cominciamo con l’elenco.

 

Un cage piccolo e maneggevole per iPhone

Quello nella foto è un cage prodotto da BeastGrip (disponibile su eBay), un marchio che negli ultimi anni è diventato famoso perchè ha scommesso sull’idea che gli iPhone potessero essere usati per fare video di qualità. L’idea ha funzionato, come dicevamo sopra, e oggi BeastGrip ha una sua linea di cage molto ben fatti, che possono essere accoppiati ad obiettivi perfettamente compatibili con essi e in grado di aumentare le possibilità espressive offerte dall’uso di smartphone per le riprese video. Questo tipo di cage è interessante sia perchè rende l’iPhone piè maneggevole, quasi fosse una vera e propria videocamera, ma anche perchè come i cage per mirrorless e videoreflex diventa un perfetto supporto per attaccare molti accessori diversi alla macchina. Dal microfono, alle luci, agli aggiuntivi ottici di grandi dimensioni. Sarebbe impensabile lavorare con un iPhone con attaccato un microfono più grande di esso, sia per la stabilità del tutto che per una questione di resistenza dei vari componenti. Pare purtroppo che i BeastGrip non siano molto noti in Italia, e probabilmente il modo più facile per comprarli è rivolgersi agli shop online. Eccone un po’ su eBay, ad esempio.
E potete comprarli anche con gli aggiuntivi ottici grandangolari, il che non è male.

Questo video è stato girato con iPhone 6s Plus e un cage BeastGrip.

 

Microfoni per iPhone? Ma certo che esistono!

Una riprova del fatto che le riprese con iPhone siano un settore “maturo” viene dalla notizia che un produttore come Rode (e, vedremo sotto, anche altri) abbia deciso di creare un accessorio specificamente dedicato a questo uso. Si tratta del Rode VideoMic Me (link ad Amazon, il prezzo è giusto), un microfono per iPhone e smartphone soprendentemente buono, soprendentemente piccolo e soprendentemente fatto bene.\r\nUna volta montato vi sembrerà davvero che sia un prolungamento naturale del vostro smartphone, e anche la qualità dell’audio vi renderà felici, specialmente se usato in combinazione con una di quelle app per la registrazione dell’audio che su iPhone vanno alla grande. Naturalmente se usate un cage potete anche dotarvi dei normali microfoni video di cui abbiamo già parlato, ma questo ha il vantaggio di essere molto portatile e di avere un attacco semplice al telefono. Altri microfoni che seguono questo solco sono lo Shure MV88 e il Rode i-XY. Il primo però non ci sentiamo di consigliarlo perchè costa molto di più e non dà molto di più rispetto al VideoMic Me. Il secondo invece può avere un senso: ha registrazione stereo e questo ha il suo peso. Ma stiamo registrando con uno smartphone, e a questo punto è meglio un microfono esterno serio, no?

 

Stabilizzatori e gimbal per iPhone e co.

Questo è probabilmente uno degli aspetti più interessanti dell’uso di iPhone per video: in genere i gimbal, per avere una minima efficacia con obiettivi e corpi macchina pesanti, devono essere pagati cari. Per gli smartphone invece esistono gimbal relativamente economici e molto ben fatti. In questo ambito possiamo consigliarvi due prodotti che ci hanno davvero stupito quando li abbiamo provati: sia perchè non ci pareva possibile che una tecnologia del genere esistesse per gli smartphone, sia perchè funzionano davvero. E poi, bonus: sono cinesi e quindi costano pochino. Il primo consigliato è lo Zhi Yun Z1. Molto leggero e sottile, ha ottime capacità di stabilizzazione delle riprese degli smartphone e si setta in pochissimo tempo.

Il secondo è il Feiyu FY-G4: funziona altrettanto bene del primo e il prezzo è più o meno lo stesso. Tra l’altro FeiYu ha una piccola tradizione di gimbal, e nel settore dei gimbal economici rappresenta una garanzia di affidabilità. Questi gimbal possono essere usati anche per stabilizzare piccole fotocamere e GoPro, quindi hanno più di un uso e se decidete di comprarli potrete far finta che non vi state convertendo all’impero della ripresa video con smartphone! 🙂

 

Obiettivi (aggiuntivi ottici)

L’angolo di campo coperto dall’obiettivo dello smartphone è in genere limitato ad una sola focale (non confondetevi con lo zoom digitale, che se volete mantenere un minimo di qualità è inutile). Esistono però dei buoni aggiuntivi ottici che possono aumentare le possibilità di utilizzo degli iPhone e degli altri smartphone. Parliamo di aggiuntivi ottici perchè non si tratta di obiettivi veri e propri ma di sistemi di lenti da mettere davanti all’obiettivo dello smartphone per far diventare la ripresa piè grandangolare, e quindi catturare uno spazio piè ampio, o piè tele, cioè per “avvicinare” i dettagli lontani. Si trovano in commercio numerosi kit pronti all’uso che comprendono fisheye, grandangolo e teleobiettivo: se volete provarne uno vi consigliamo questo che ha un prezzo basso e fa il suo. Se invece volete qualcosa di più vi consigliamo quelli già presenti in bundle con il cage BeastGrip di cui parlavamo sopra. Oppure, per fare gli splendidi, prendetevi questo grandangolo Zeiss. È realizzato in Germania da uno dei produttori più famosi di obiettivi, con il suo bel bollino blu che per un sacco di fotografi è sempre stato ed è il non plus ultra della qualità: vorrà dire qualcosa o no? A parte gli scherzi: se fate sul serio con l’iphoneography può essere davvero una buona scelta.


A questo punto siamo curiosi: vi interessa la ripresa di video con smartphone? Siete contrari? L’avete provata e ve ne siete innamorati? Ditecelo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *