Recorder esterni per video: guida completa

I recorder esterni per video assolvono a due funzioni principali: la prima è quella di registrare il segnale proveniente dalla macchina, spesso con una intensità (e qualità) maggiore rispetto alla registrazione interna, la seconda è – nella maggior parte dei registratori esterni elencati al termine di questa guida – di fare da monitor di servizio per una visualizzazione più comoda di quanto stiamo riprendendo.
In questa guida spiegheremo i recorder esterni e come sempre ve ne consiglieremo qualcuno adatto a mirrorless e reflex.

 

Sommario

Cosa è un recorder video
I vantaggi di un registratore esterno
Le caratteristiche da considerare
Tabella dei registratori esterni
Considerazioni sui recorder selezionati


 

Potete leggere la guida per intero (ve lo consigliamo) oppure saltare da un punto all’altro della stessa cliccando sul titolo del singolo paragrafo di vostro interesse qui sopra.

 

Che cos’è un recorder video esterno, in breve

Probabilmente lo sapete già, ma alcuni tra i nostri lettori non conoscono gli strumenti più avanzati per la produzione video ed è sempre meglio spiegarsi.
I recorder esterni sono semplicemente delle scatole che permettono di recuperare il segnale digitale registrato dalla nostra macchina e di trasferirlo su un supporto di registrazione esterno, che può essere un hard disk, un SSD o anche una compact flash.

Molti recorder esterni, e in particolar modo quelli adatti all’uso con reflex e mirrorless, hanno anche un monitor di dimensioni più grandi rispetto a quello della macchina e con funzionalità avanzate per la gestione del fuoco e dell’esposizione.

In linea di massima un buon registratore video esterno ha molte entrate e uscite, sia per l’audio (monitoraggio) che per il video. È importante scegliere un registratore che supporti le giuste entrate per combinarsi con la camera che abbiamo a disposizione.

 

I vantaggi di un registratore esterno

Si tratta di un apparecchio semplice, ma che presenta molte caratteristiche interessanti che ce lo possono far prendere in considerazione quando decidiamo di lavorare su un livello più professionale. Molti dei vantaggi elencati qui sotto vanno sotto la voce “comodità d’uso”, ma in generale un buon recorder può davvero portare il nostro lavoro di videomaker a un livello superiore in termini di qualità e di possibilità d’uso del nostro apparecchio.
Li elenchiamo:

  • minor surriscaldamento
    usando un registratore esterno trasferiamo il grosso delle difficoltà di elaborazione e immagazzinamento dei dati su un componente esterno alla macchina. Questo fa sì che il corpo macchina, che per le sue geometrie e – nel caso delle mirrorless anche dimensioni – fa più fatica a gestire il calore, è meno stressato
  • superamento dei limiti di registrazione
    un monitor esterno permette di superare il famigerato limite dei 30 minuti (ne avevamo parlato anche qui a proposito delle Sony), ma offre dei vantaggi anche in termini di stoccaggio del girato: ad oggi le schede montate su mirrorless e reflex non sono capienti come un buon HD o SSD esterno. Si può così passare tranquillamente da 128GB a 1TB (TeraBite) ed avere molta più memoria a disposizione
  • schermo più performante
    un recorder esterno avrà un monitor più grande e a volte anche più definito di quello di una fotocamera per video. Questo ci permette di vedere più chiaramente come stiamo lavorando, e magari di evitarci problemi quando lavoriamo sotto luci intense all’aperto
  • migliore qualità del girato
    i recorder esterni possono permettere di superare i limiti intrinseci delle macchine in vari modi. Possono farci passare da una registrazione in HD (ovvero a 1080p) ad una in 4K, permetterci di lavorare a 10bit invece che a 8…
    Il concetto generale è che questi accessori si possono dedicare completamente alla registrazione del girato e “spremere” il massimo dalle nostre camere. La conseguenza è che avendo maggior qualità nell’informazione estratta dal girato potremo lavorare meglio in postproduzione, quando dobbiamo fare color correction, applicare effetti o lavorare con un green screen

In sostanza un registratore esterno, per i vantaggi che presenta, è utile in tutti quei casi in cui vogliamo ottenere qualità, anche se a spese di una minor maneggevolezza relativa del nostro apparecchio. La cosa bella delle tecnologie moderne è che hanno reso i recorder esterni sempre più leggeri, senza andare a scapito delle prestazioni, e questo ben si adatta alla nostra necessità di lavorare con mirrorless o DSLR che fanno della compattezza uno dei loro punti di forza.

 

Le caratteristiche da considerare

Quando si sceglie un registratore esterno lo si fa per ottenere i vantaggi di cui dicevamo sopra. Abbiamo quindi deciso di basarci sulle caratteristiche tecniche per fare una valutazione dei migliori registratori (li troverete sotto) ma ci abbiamo aggiunto anche alcuni aspetti pratici e di comodità.
Naturalmente il lavoro che facciamo qui è focalizzato all’uso di questi recorder video con mirrorless e videoreflex. La parola d’ordine è quindi compattezza, con un occhio di riguardo al prezzo.
Non vogliamo parlare dei migliori recorder video del mondo per produzioni holliwoodiane. Stiamo volando bassi, per dare un parere ai videomaker sull’attrezzatura da usare ogni giorno e da comprare senza pensarci troppo (o magari con un piccolo sacrificio economico).

Ecco qui i criteri usati nella tabella riassuntiva:

risoluzione e frame rate: abbiamo deciso di ragionare secondo questi due parametri, perchè a volte è necessario un alto framerate, e a volte la risoluzione. A volte, invece, tutt’e due
-profondità colore: siamo qui per questo, no? Questi registratori devono darci la possibilità di lavorare meglio in post produzione, con un segnale pulito e una bella profondità. Nella parte della tabella dedicata a questo parametro inseriamo anche il valore del sottocampionamento della crominanza (e nel link ve la spieghiamo)
-formati file: il formato di file a cui registrano questi recorder, importante perchè è un aspetto che riguarda il workflow che si usa quotidianamente
-supporto: il supporto su cui è possibile scrivere con questi apparecchi. C’è chi preferisce le SD, chi i dischi rimovibili, chi le SSD… È una questione importante perchè riguarda le praticalità del lavoro e influenza il budget
-specifiche monitor: altro aspetto importante, perchè vedere bene quello che si fa è un plus non da poco. Gli schermi qui inseriti sono tutti tra i 5 e i 7″ di dimensioni, ma ci sono altre differenze tra l’uno e l’altro
-misure: qui parliamo di dimensioni fisiche dell’oggetto, e anche del suo peso. Parametro da non sottovalutare per non stressare troppo il resto dell’attrezzatura su cui il recorder si poggia, e anche l’operatore che deve lavorare con camera a braccio

<id=”tabella”>Nella tabella abbiamo inserito alcuni recorder con e senza monitor (questi ultimi sono due) cercando di suggerirvi registratori esterni di prezzo medio/basso. In fondo trovate anche un recorder di costo più elevato, menzionato soprattutto per farvi presente quali siano le caratteristiche dei recorder di alto livello e permettervi una valutazione del rapporto tra costi e benefici.

Scorrete verso destra per vedere tutti i dati della tabella.

NomeRisoluz. maxFrame. maxProfonditàFormatiSupportoMonitorMisure
Atomos Ninja 2

su Amazon
su eBay
1080x30p720x60p10bit, 4:2:2Apple ProRes HQ, 422, LT
AVID DNxHD 220x, 220, 145, 36
SSD 2.5", HDD4,3", 800x480115x87x41mm, 300g
Atomos Samurai Blade

su Amazon
su eBay Italia
1080x30p720x60p10bit, 4:2:2 Apple ProRes HQ, 422, LT
AVID DNxHD 220x, 220, 145, 36
SSD 2.5", HDD5", 1280x720153x87x48mm, 345g
Atomos Shogun Flame

su Amazon
su eBay
4Kx30p1080x120p10bit, 4:2:2Apple ProRes HQ, 422, LT
AVID DNxHR HQX. HQ, SQ, LB
SSD 2.5", HDD7,1", 1920x1200214 x 127 x 45mm, 650g
Blackmagic Video Assist

su Amazon
1080x60p1080x60p10bit; 4:2:2ProRes 422 HQ, ProRes 422, ProRes 422 LT, ProRes Proxy, DNxHD 220x, DNxHD 145, DNxHD 45, DNxHD 220x MXF, DNxHD 145 MXF, DNxHD 45 MXFSDXC, SDHC5", 1920x1080143x90x30,5mm, 360g
Blackmagic Video Assist 4K

su AmazonAmazon
2160x30p1080x60p10bit; 4:2:2ProRes 422 HQ, ProRes 422, ProRes 422 LT, ProRes Proxy, DNxHD 220x, DNxHD 145, DNxHD 45, DNxHD 220x MXF, DNxHD 145 MXF, DNxHD 45 MXF, DNxHR HQX MXF, DNxHR HQX, DNxHR SQ, DNxHR LB, DNxHR SQ MXF, DNxHR LB MXF
SDXC, SDHC7", 1920x1200189x130,5x32,5mm, 790g
Atomos Ninja Star

su Amazon
1080x30p720x60p10bit; 4:2:2Apple ProRes HQ, 422, LTAtomos CFast e CFast compatibili NO95x60x25mm, 130g
Blackmagic Hyperdeck Shuttle 2

su Amazon
1080x30p720x60p10bit; 4:2:2Apple ProRes 422 HQ, Avid DNxHD QuickTime, Avid DNxHD MXF.SSD Sata II o IIINO156x110x30mm, 506g
Odyssey 7Q+

su Adcom, su eBay
4Kx60p2Kx240p12bit; 4:4:4DnXHD 220, RAW variSSD 2,5"7,7", 1280x800 200x155x25mm, 550g

 

Considerazioni sui recorder menzionati

Come potete vedere dalla tabella, abbiamo deciso di inserire vari tipi di registratori esterni che abbiamo scelto sulla base del loro costo e delle caratteristiche generali.
L’Odyssey 7Q+ inserito sul fondo lo consideriamo un punto di riferimento in questo elenco di registratori, e lo inseriamo non tanto perchè ve ne consigliamo l’acquisto (è utile solo se avete macchine di un certo livello, dalle Sony FS7 alle varie Canon C300 e simili) ma per permettervi di valutare quali sono i parametri di un recorder di ottimo livello ad alto prezzo.

In generale tutti questi recorder migliorano la qualità del girato delle vostre camere mirrorless o videoreflex, ma ci possono essere alcuni casi specifici (pochi) in cui non è detto che lo facciano: Vi consigliamo di scriverci nei commenti se avete dubbi, per avere considerazioni più precise sull’accoppiata recorder/macchina che volete fare.
Allo stesso modo ci sono altri recorder validi che non abbiamo (ancora) inserito in questa scheda: scriveteci e potremo aiutarvi a selezionare quello che fa per voi.

Tra i recorder senza monitor abbiamo menzionato l’Atomos Ninja Star e l’Hyperdeck Shuttle 2 di Blackmagic Design. Sono due ottimi prodotti se volete spendere un po’ di meno, avete già un buon monitor esterno e avete bisogno di dimensioni ridotte. Una menzione speciale in negativo per il Ninja Star: purtroppo Atomos ha deciso di farlo funzionare usando come supporto per la registrazione le schede CFast. È una scelta che comporta dei costi più alti e che non capiamo molto.


 

Questa guida sui registratori video esterni è in continua evoluzione. Ci piacerebbe che la condivideste sui vostri social di riferimento per farci sapere se vi è piaciuta e spingerci a continuare il nostro lavoro!

31 commenti:

  1. Salve, vorrei sapere se con un registratore esterno, sulla mia nikon d750, la qualità possa essere superiore da giustificare la spesa.

    • Salve Gioele, dipende dal monitor, ma se scegli quello giusto sì: migliora la qualità. Se ci dici quale vuoi prendere ti possiamo dire con più precisione se sono compatibili.

  2. Ciao, mi sapreste consigliare qualche recorder video con schermo di fascia medio/alta da poter abbinare ad una Canon 6d mark2 ? Grazie

    • Ciao Matt! Dicci qualcosa di più: dimensioni dello schermo, budget, cosa vuoi ottenere…

      • Il mio budget si aggira tra i 600/800 euro, per quanto riguarda lo schermo pensavo a un 7 per riuscire ad avere una buona visuale, sono solo indeciso sulla risoluzione perché con la macchina non riesco comunque ad andare sopra il formato full hd, quindi prendere un 4k probabilmente mi sembrerebbe sprecato. Volendo essere realisti, a parer mio il 4k non diventerà di uso comune prima di qualche anno, a meno che non si facciano riprese per cinema o televisione (ma non è il mio caso). A me interessa un recorder che possa spremere al massimo le potenzialità della macchina, abbattere il muro dei 30 minuti di ripresa, e uno schermo che renda giustizia al girato. Se ci fosse poi la possibilità di usare il follow focus su questo schermo sarebbe il massimo (per la tipologia di lavori che faccio, il follow focus è di estrema importanza). Grazie

        • Scusa il ritardo nella risposta!
          Così su due piedi vengono in mente due recorder: BlackMagic Video Assist 4K e Atomos Ninja Flame. Il primo si trova a qualcosa meno del secondo, ma siamo più o meno nel tuo budget. Sono entrambi buonissimi, io probabilmente preferirei l’Atomos che è molto bello.
          C’è da dire che possono registrare entrambi a 4K, e purtroppo con la tua 6D II non li sfrutti al massimo, ma magari in futuro cambi attrezzatura e verrebbero entrambi buoni.
          C’è pure SmallHD con i monitor della serie 70x, con dicitura Lite, ma su questa fascia di prezzo secondo me non valgono molto la pena.

          Ah, non ho ben capito il discorso sul follow focus. In che senso usare il follow focus sullo schermo?

          Ultima cosa: probabilmente questi due registratori sono sovradimensionati per l’attrezzatura che hai a disposizione, il fatto è che volendo un 7 pollici si deve andare su prodotti di fascia più alta come questi, per mantenere una buona qualità generale e sfruttare la spesa anche per il futuro.

          • Ti ringrazio per i preziosi consigli, vedrò un po’ come muovermi ! Per quanto riguarda il focus, mi sono espresso male io ! XD intendevo dire che per fare alcuni tipi di riprese (su cavalletto) lascio il fuoco automatico sulla camera e uso lo schermo touch della macchina per mantenere il fuoco costante su soggetti in movimento, mi chiedevo se con questi schermi si potesse fare la stessa cosa ? Ne approfitto anche per chiederti se uno schermo esclude l’altro o se rimangono comunque entrambi attivi ? Grazie per la disponibilità

          • Capito, purtroppo è difficile che esista uno schermo con questa funzionalità, perché presupporrebbe che lo schermo stesso “comandi” l’AF della macchina, e quel tipo di collegamento non lo permette.
            Per quanto riguarda la seconda domanda, anche qui la risposta dovrebbe essere no.

  3. io sto valutando tra il BlackMagic Video Assist o il ninja 2, ma mi sto orientando per il primo, considerando che è un po più performante : schermo con risoluzione migliore, registra a 60p, ecc…(correggetemi se sbaglio).
    Inoltre vorrei sapere se posso utilizzarlo con la mia Sony fx1000 ( magari che ce l’ha può incoraggiarmi), sul sito della atomos cielo la compatibilità, quindi presuppongo anche per il video assisist .
    Grazie

    • Sono due monitor concettualmente molto diversi, a partire dalle dimensioni (4,3″ contro 5″) per arrivare alle caratteristiche che dici tu. C’è da dire che anche dal punto di vista dello storage sono diversi: il Ninja 2 usa SSD, mentre il BMD usa semplici schede SD. E poi l’alimentazione: il Ninja 2 usa le Sony NP, mentre il Video Assist usa le Canon LP-E6 che trovi a prezzi molto vantaggiosi ma hanno meno potenza. Devi valutare anche in base a queste comodità/scomodità (dipende dal flusso di lavoro e da quello che hai a disposizione).
      Probabilmente su quella fascia di prezzo, comunque, è meglio il Blackmagic Design, anche se costa leggermente di più.

      Per quanto riguarda la compatibilità con la fx1000 non abbiamo notizie né esperienza diretta, però se può esserti utile chiediamo direttamente a BMD 🙂
      In ogni caso non dovrebbero esserci problemi, non avrebbe molto senso!

  4. Ciao ho una sony a7s. Il mio interesse è di avere un supporto sicuro dove registrare (non mi fido delle SD card….)Non mi interessa il monitor esterno e registro solitamente in full HD.
    Il recorder più economico, ma affidabile? Quale è?

    • Ciao Matteo, probabilmente la scelta migliore è il Ninja 2 di Atomos (questo: http://amzn.to/2ji6VrR, purtroppo si trova a prezzo decente solo su Amazon), che permette di registrare su HDD o SSD montando questi dischi su un supporto che si chiama “caddy”. Ha un piccolo schermo (4 pollici circa, definizione discreta) ma in fin dei conti questo non incide moltissimo sulle dimensioni perché comunque i dischi da qualche parte ce li devi far stare, e in più aggiunge delle funzionalità tipo focus peaking e false color. La stessa azienda fa il Ninja Star che però usa schede CFast e ai prezzi attuali questo formato non conviene molto.

  5. Antonio Maiorino

    Da pco possessore di 2 Nikon d7500, oltre alle cerimonie lavoro per gruppi musicali e scuole di danza. Ho in programma l’acquisto di altrettanti recorder esterni per migliorare il limite di tempo soprattutto nei saggi di danza. Budget adeguato all’investimento già fatto. Consigli?

  6. Salve ho una D800, cosa mi consigliate tra atomica ninja flame e Blackmagic 4k?

    • Ciao Christian, in realtà sono entrambi un po’ sovradimensionati. Se vuoi restare con la D800 ancora per un po’ la cosa più semplice da fare è prendersi un Blade di Atomos (questo, per intenderci: http://amzn.to/2BLq51a) che ti permette di registrare i 1080p 4:2:2 della tua macchina senza farti spendere moltissimo.

  7. Ciao , ho una lumix g80 che registra sia in full che in 4k a 8 bit , vorrei sapere da voi quale registratore esterno è piu adatto a questa mirrorless Grazie !

    • Ciao Davide, dipende da quello che vuoi, e in particolare dalla risoluzione.
      Se ti bastano i 1080p 4:2:2 8 bit la scelta è tra:
      -Blade (http://amzn.to/2BLq51a)
      -BMD VA (http://amzn.to/2nMyWXF)
      Se vuoi il 4K devi andare su:
      -Ninja Flame (http://amzn.to/2C4rNGo)
      -BMD VA 4K (http://amzn.to/2C4pUti)

      Naturalmente ti suggerisco le opzioni a più basso prezzo, qui. Se vuoi uscire in 4K e però non hai da spendere moltissimo aspetta un po’ che stiamo testando una possibile soluzione. Sarebbe una soluzione di ripiego usando due apparecchi – uno che bypassa il segnale – invece del solo monitor, ma fa risparmiare qualcosa.

  8. nicola firinu

    Salve. Voglio montare l’athomos samurai sulla camera JVC 251 pro hd volendo scavalcare la registrazione su cassetta. Chiedo quale ssd montare e se la qualità ne guadagnerà. Grazie.

  9. Ciao, possiedo una blackmagic Cinema pocket prima versione e come saprete non possiede un altro frame rate(30fps). Ciò non mi consente di registrare Slow Motion decenti.
    Intendiamoci é un’ottima camera ma questo come anche il sistema audio non sono il massimo.
    Stavo pensando di acquistare un monitor recorder e vorrei poter sfruttare la registrazione raw della camera.Vorrei avere qualche consigli sulla compatibilità della mia Blackmagic cinema pocket con video recorder di fascia alta come Atomos Shogun Inferno o Odyssey 7q+.
    Grazie mille

  10. Ciao! Ho il problema di registrare un segnale 4K 4:2:2 10 bit in uscita da una Sony RX0. In particolare per via del fatto che dovrei usarlo in ambiente con una altissima percentuale di umidità e molto freddo. Ci sono possibili soluzioni?
    Grazie!

    • Bel problema… La prima cosa che viene in mente è prendere qualcosa senza schermo, tipo un Atomos Ninja Star che però dovrebbe essere fuori produzione. Potresti prendere sempre un Ninja, però della serie Flame.
      Dipende molto dalle condizioni precise: che temperature ci saranno? Quanto devi registrare in continuo? Altre condizioni complesse?

      • L’ambiente è una grotta. Temperatora attorno ai 10 gradi, umidità sotto al 100% ma elevata. Attualmente uso la RX0 stand alone e inquadro con il suo micro schermo. Quindi uno schermo esterno non è vitale. Purtroppo la RX0 registra internamente solo un 1080p senza infamia ne lode, volevo cercare di capire se riuscivo a portarmi fuori un flusso 4K a 10 bit che aiuterebbe molto data la luce sempre contata, anche con un SLog2 con una black gamma molto allargata sulle ombre. Il mio timore è di rovinare qualcosa dovendo aprire gli sportellini stagni (non entro in acqua comunque). Magari nastrando le due unità… ma non vorrei facessero condensa.

  11. ciao volevo un consiglio ho una Sony nex fs 700r e vorrei sfruttare a pieno le sue potenzialità che mi consiglieresti??

  12. Salve, mi chiamo Giuseppe sono un videomaker, mi occupo principalmente di fiction. Anzitutto complimenti per il sito! Vorrei chiedervi se c’è qualcosa a basso budget intorno 100 euro per la mia modesta Canon EOS 4000D’Volevo sapere inoltre se è possibile registrare video e audio in sincrono con questi monitor esterni, o se c’è qualche altro apparecchio che permette di fare ciò(la mia reflex non ha l’ingresso microfono)? Ho visto anche dei video su you tube dove si vedono tablet usati come monitor esterno, cosa ne pensate come soluzione economica?

    • Ciao Giuseppe, per quella cifra è difficile trovare qualcosa di buono, puoi considerare qualcosa di questo marchio: https://amzn.to/32QxJ3O. Il modello linkato è il base, ce ne sono di più costosi e migliori sempre della stessa marca.
      Per quanto riguarda l’uso dei tablet, è una pezza, ma avresti sicuramente del lag che rende difficile l’uso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *