Un corto girato con 5D mark III

Per quel che ne so (e lo dicono anche i realizzatori) questo che vi propongo dovrebbe essere il primo corto girato con una 5D mark III di un certo spessore. Con budget, attori veri e tutto il resto, insomma. La cosa più interessante, dal mio punto di vista, è che i realizzatori hanno deciso di mettere in piazza un po’ tutto, spiegando quanto hanno speso per la realizzazione. E questo è molto importante, perchè possiamo avere un’idea precisa di quel che ci vuole per realizzare un film con una videoreflex (la 5D mark III, in questo caso) e, almeno nelle intenzioni degli autori, possiamo anche capire che è veramente più economico. Insomma, la tesi è che le videoreflex sono un mezzo perfetto per realizzare film low budget senza rinunciare alla qualità. Di qualità credo ce ne sia da vendere: le riprese sono spesso realizzate con poca luce, anche se ben controllata, e il risultato mi pare davvero ottimo (a proposito, andate qui se volete sapere come impostare 5D MkIII e 6D per i video).

Voi che ne pensate?

Intanto provate a dare un occhio a questo corto, e capirete se una videoreflex vi aiuterà a diventare i registi che volete essere! http://vimeo.com/40762760

Ed ecco anche il link all’articolo su planet5d.com: http://blog.planet5d.com/incident-on-marmont-ave/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *