Un concorso da 500000$

Si chiama My Røde Reel, è organizzato dall’azienda che produce microfoni e accessori per la produzione video in collaborazione con un sacco di altre aziende del settore video (e infatti i premi sono molti e variegati).

Il concorso ha come scadenza quella del 30 giugno 2017, data entro la quale bisogna proporre i propri cortometraggi alla giuria per partecipare all’assegnazione dei premi.
Ecco un video di presentazione, e più sotto qualche informazione e riferimento.

 

Per partecipare al concorso dovete proporre un cortometraggio della durata massima di 3 minuti, accompagnato da un dietro le quinte che deve avere anch’esso durata massima di 3 minuti. Qui c’è il trucchetto: il dietro le quinte deve mostrare come avete usato i microfoni Røde durante la produzione (non è un gran trucchetto, in fondo: questi microfoni li usiamo e li consigliamo anche noi, e non sono niente male).

Non ci sono limiti nell’uso dell’attrezzatura – anche uno smartphone va bene – e i premi vengono consegnati in base all’appartenenza del video ad una delle diverse categorie di premio, che trovate qui. C’è pure un Best Non-English prize, se volete lavorare in italiano… E poi Best Acting, Best Cinematography, Best Art Direction e un sacco di altri.

 

Il pacchetto di bonus gratuiti

Perchè vi consigliamo di partecipare a questo concorso? Per un paio di buoni motivi.

Oltre al fatto che i premi sono piuttosto interessanti e potrebbero dare un’ottima spinta alla qualità dei vostri prossimi lavori, c’è anche l’idea che non avendo a che fare con un concorso troppo strutturato potete usare questa gara come prima occasione in cui confrontarvi con altri autori. Se siete alle prime armi può essere una buona idea pensare un cortometraggio, realizzarlo piano piano e portarlo a termine entro la scadenza.

E poi c’è un piccolo bonus: nel momento in cui vi iscrivete avrete a disposizione alcuni giveaway. Un brano musicale gratuito da MusicBed, per esempio. O il 30% di sconto sull’acquisto di FilmConvert. E ancora una serie di effetti sonori gratuiti e la partecipazione gratuita per un mese a una community virtuale che vi mette a disposizione un sacco di tutorial ben fatti (a proposito: qui c’è una serie di primi tutorial con cui orientarvi).

 

Insomma, provateci e poi diteci come va!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *