Nitrotech N8 Manfrotto: la testa fluida con aggiunta di azoto

Abbiamo recentemente avuto modo di conoscere dal vivo un nuovo prodotto di Manfrotto, l’azienda italiana che produce cavalletti, teste video e fotografiche, accessori vari per la fotografia.
Un prodotto innovativo per la combinazione prezzo/caratteristiche che presenta, e interessante soprattutto per chi deve poggiare sul cavalletto attrezzature di peso medio o alto.

Come vi abbiamo raccontato sulla nostra pagina Facebook Manfrotto ci ha invitato ad un evento di presentazione di una sua nuova testa per video. Una testa un po’ diversa dalle altre, con caratteristiche nuove e la soluzione ad alcuni problemi che riguardano la gestione dell’attrezzatura pesante su supporti mobili. Come le teste per cavalletti, appunto.

 

Il problema del controbilanciamento

Quelli di Manfrotto, nel pensare e realizzare la soluzione proposta dalla Nitrotech N8, sono partiti da un problema e – ci pare – dall’attenzione a un tipo particolare di utente dei loro prodotti: i professionisti che usano attrezzatura di peso medio/leggero e che operano da soli, senza il supporto di addetti al fuoco.

La difficoltà che questi operatori incontrano è quello dell’assenza di un numero sufficiente di mani: con una si deve muovere l’inquadratura, con l’altra si regola il fuoco e con una terza mano si controbilancia il peso della macchina.

Il problema, naturalmente, è che la terza mano non c’è, e quindi una testa fluida che riesce ad operare un controbilanciamento efficace è molto utile, ed è proprio questa l’esigenza a cui viene incontro il prodotto appena presentato.

Cosa significa controbilanciamento

Quello del controbilanciamento è un concetto semplice ma non sempre immediato, per cui proviamo a spiegarlo.

Immaginiamo di avere una testa per cavalletti su cui montiamo una videocamera o una mirrorless. Questo apparecchio avrà il suo peso, e sarà ancora più pesante se ci montiamo sopra monitor, microfoni, batterie addizionali…
La testa permette il movimento su 2 assi: l’asse orizzontale e l’asse verticale, con rotazioni e movimenti in su e in giù.

Il problema che si porta dietro una macchina pesante riguarda proprio l’asse verticale: quando si inclina una camera verso il basso, ad esempio, il peso della camera stessa tenderà a far slittare la testa su cui si poggia ulteriormente verso il basso, e per contrastare questa tendenza bisognerà applicare una forza uguale e contraria tramite la leva di controllo.

Le Nitrotech N8 risponde a questo problema con un pistone a pressione variabile, su cui si può agire grazie a una manopola laterale per calibrare la capacità di bilanciamento sulla base del peso dell’attrezzatura che ci si trova ad utilizzare.
Il pistone è riempito di azoto, ed è da qui che nasce il nome di questa testa fluida e la sua innovatività rispetto ad altri prodotti disponibili sul mercato.

Il pistone ad azoto della Nitrotech N8, che permette il controbilanciamento di camere pesanti fino a 8kg

Per spiegare meglio il concetto di controbilanciamento vi postiamo un video realizzato da un ambassador di Manfrotto (intorno al minuto 4’00” potete comprendere visivamente i concetti spiegati qui). Più sotto troverete le nostre considerazioni sull’utilità di questo accessorio.

 

Ci può essere utile?

Prima di rispondere a questa domanda facciamo un rapido disclaimer: Manfrotto ci ha invitato a un evento in cui presentava questo prodotto, con un omaggio incluso (un microcavalletto, il Pixi, di cui potete vedere il prezzo e che se possiamo troveremo il modo di regalare a uno dei nostri lettori) e un rinfresco finale (di cui non abbiamo usufruito: era tardi!). Tutto questo per dirvi che la recensione che faremo della testa viene da una presentazione in un contesto ben preciso. Naturalmente le opinioni espresse non sono viziate dalle circostanze!

 

Sappiamo tutti che Manfrotto produce buoni accessori per il video, realizzati bene e in genere con un prezzo corretto. È una casa che realizza cavalletti per amatori e accessori per professionisti di medio e alto livello, e questa differenziazione la notiamo anche nella sua gamma di teste fluide per il video.

Come spiegato dagli esperti dell’azienda, la Nitrotech N8 è una testa che si rivolge a un pubblico di operatori professionali, che possono permettersi di spendere la discreta cifra che la testa costa e che hanno bisogno di ottime prestazioni.

Ci piace molto, è costruita a mano e la qualità si vede tutta. In più la tecnologia di controbilanciamento di cui abbiamo parlato è veramente fantastica, e la rende un attrezzo ottimo per i professionisti.

Due cose che non vanno (almeno per i nostri usi)

Se usate l’attrezzatura in maniera professionale e avete il budget necessario siamo sicuri che troverete questa testa per video fantastica, un ottimo acquisto. Ma su questo sito ci rivolgiamo, oltre che ai professionisti, anche agli amatori e a chi fa video con mirrorless e macchine piccole per riprese video.

Ecco quindi che dobbiamo mettere in chiaro due cose:

il prezzo è alto, anche se giustificabile.  Costa 3 o 4 volte teste di buonissima qualità, che possono essere sufficienti per molti utilizzatori. Ad esempio anche in casa Manfrotto la MVH502AH ha un costo decisamente più sostenibile.
Attenzione: non stiamo dicendo che questa testa video costi troppo (anzi, prodotti con tecnologia paragonabile sono molto più cari), ma semplicemente che per molti utenti abbia un costo elevato, e su cui ha senso ragionare
il peso non la rende adatta a chi viaggia leggero. Anche qui: è una testa per video e non può andare contro le leggi della fisica. Il peso c’è e ci deve essere, ma per chi cerca di ridurre il peso della sua attrezzatura, ad esempio rivolgendosi alle mirrorless, i circa 2kg della N8 sono tanti.

Insomma, ve la consigliamo o no?
Non possiamo darvi una risposta, perchè solo voi conoscete le vostre esigenze con precisione e la profondità delle vostre tasche. Ma come al solito, se volete chiederci consigli più dettagliati scriveteci un commento qui sotto: saremo felici di darvi una mano!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *