Settare la Panasonic LX100 per il video

La Panasonic LX100 è una grande compatta dalle caratteristiche veramente ottime, ma in alcuni casi è stata poco considerata come buona compatta per il video. Questo dipende forse dal fatto che non è semplice settarla al meglio.
In questo post vi spieghiamo come fare.

 

Come settare la LX100 per realizzare video

Della Panasonic LX100 hanno parlato in tanti, e lo abbiamo fatto abbondantemente anche noi (continueremo a farlo: a breve posteremo qualche esempio delle possibilità tecniche di questa macchina), ma ci siamo resi conto che se non si conosce bene questa bellissima compatta è difficile maneggiarla al meglio: tra i suoi pochi difetti c’è il menu abbastanza complicato da gestire, perchè ricchissimo di voci.
Inoltre alcune delle sue caratteristiche non sono ben specificate nel manuale d’uso e nelle recensioni che si trovano in giro per la rete, e questo può creare qualche difficoltà.
Proviamo a fare ordine e a darvi qualche dritta su come impostare la LX100 per ottenere buoni video, soprattutto tenendo in considerazione le modalità AF, la possibilità di giostrare i 4K al meglio, anche se non ne abbiamo bisogno, e ai settaggi generali per il video.

 

Si può girare in 4K? E allora facciamolo!

Girare in 4K è sempre una buona idea, se ce n’è la possibilità: in ogni caso manteniamo più dettaglio anche a causa del miglior bitrate e, quando facciamo downscaling a 1080p, questo si vede (ne parliamo meglio in un altro articolo).
Come ben sappiamo la LX100 è in grado di girare in 4K, quindi conviene impostarla così:

Dal Menu, andiamo nel sottomenu Immagini in movimento – quello con l’icona della telecamera – e agiamo su questi due settaggi nella prima pagina:
-Formato Rec: settato su MP4-Qualità reg.: settata su 4K, 100M, 24p (vi spieghiamo anche la ragione dei 24p)

Naturalmente se volete lavorare in una sorta di slowmotion (la Panasonic LX100 non ha una modalità slowmotion molto potente) dovete scegliere di girare a 50p.

Attenzione: sempre nella stessa pagina del menu, la voce FOTO 4K deve essere settata su OFF. In caso contrario non avremo la possibilità di girare a 24p.
C’è però chi la pensa completamente al contrario di noi…

 

Meglio bloccare l’esposizione

La LX100 è una macchina vecchia scuola, con le sue ghiere e bottoni fisici che servono a fare un po’ di tutto (e se le cose non sono già settate come le volete, potete modificare la funzione di varie ghiere e tasti: fantastico).
Se lasciate la ghiera dei diaframmi sulla parte anteriore dell’obiettivo su A, così come la rotella per i tempi, la macchina cambierà diaframmi e tempi a suo piacimento per cercare di mantenere un’esposizione corretta.

Quello che dovete fare è regolare diaframma e tempo di esposizione (a 1/60s, la velocità più prossima al doppio del reciproco dei 24fps) secondo le vostre esigenze, così come gli ISO, senza lasciar fare nulla alla macchina.

 

Regolare il fuoco a mano, o il meno possibile, in casi particolari

La messa a fuoco della Panasonic LX100 in modalità video è ottima in condizioni normali, con buona luminosità e soggetti mediamente contrastati. In condizioni particolari, però, può avere qualche difficoltà e soffrire del cosiddetto focus hunting: in sostanza la macchina cerca il fuoco e fa avanti e indietro finchè non è arrivata a determinare il punto di fuoco corretto sul soggetto.

In questi casi vi consigliamo di non sfruttare le buone capacità di messa a fuoco della LX100 – ha anche un sistema che segue il fuoco sulla faccia o sugli occhi – e di usare la messa a fuoco manuale.

Se non volete rinunciare alla messa a fuoco automatica, cercate di non aprire troppo il diaframma e impostate la macchina così:
Ancora nel sottomenu Immagini in movimento, nella seconda pagina, settate l’autofocus continuo su off.

 

Profili colore e immagine piatta

Sembra un controsenso, ma l’immagine video per poter essere lavorata al meglio deve essere piuttosto piatta, per evitare di perdere informazione che possiamo lavorare in seguito con una buona color correction. In generale si dovrebbe cercare di ottenere un file che sia il più possibile neutro e non modificato dal software della fotocamera.
Nel menu della Panasonic LX100 è possibile settare ombre e luci nel sottomenu Intensifica ombra, recuperabile sempre dal menu Immagini in movimento, alla pagina 2: meglio settare in modo da schiarire le ombre e scurire le luci.

È una buona idea impostare al meglio soprattutto lo Stile foto (pagina 1, prima voce nel menu Immagini in movimento) sul profilo Standard, con
Contrasto 0
Nitidezza -5
Riduz. rumore -5

La LX100 è una macchina con un obiettivo molto nitido e un software che rende taglienti le immagini: meglio ridurre questa caratteristica quando si fa video. Il rumore, che a ISO dagli 800 in su può diventare fastidioso in zone d’ombra, è meglio lasciarlo gestire a un buon programma di editing video, e ancora una volta non lasciar fare alla fotocamera.

Questo video scovato su YouTube è un buon punto di partenza per ragionare ancora sui settaggi della Panasonic e vedere un po’ che cosa si può raggiungere con essa (c’è anche la visualizzazione 4K):

L’idea di questo videomaker è di usare quello che lui chiama un “wannabe raw”, ovvero una sorta di pre-LUT (qui si parla di Log, Lut e Rec709, e anche noi abbiamo parlato di LUT) prima di applicare la LUT vera e propria. I risultati sono ottimi, e ci riproponiamo di lavorare a questo suggerimento per provare a ottenere i migliori risultati possibili.

 

 

2 commenti:

  1. Perchè quando giro video a camera fissa dopo una ripresa di circa 15 min la macchina smette di riprendere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *