Il Ronin S Essential: quello che devi sapere

DJI ha annunciato il Ronin S Essential, una nuova versione del gimbal che differisce per alcuni aspetti da quella originale. Vediamoli insieme.

Cominciamo però con il dire che non si tratta di una versione diversa in quanto a prestazioni, ma per la dotazione di cui è fornito. In pratica si tratta di un Ronin S economico perché meno accessoriato.

Rispetto al Ronin S “liscio”, il Ronin S Essential ha un prezzo molto più basso (vi consigliamo di comprarlo qui, dove trovate il prezzo migliore) perché semplicemente sfrutta la modulabilità di questo stabilizzatore.

Gli accessori di tutti i Ronin S

Partiamo elencando gli accessori di tutti i DJI Ronin S, e quello che trovate nella confezione quando ve li portate a casa, e poi andiamo a vederci le differenze.

  • Grip BG37: è il manico del gimbal, quello che accoglie le batterie che lo alimentano
  • Piattina: una piattina larga per regolare la posizione della camera
  • Vite 1/4″ (x3): sono viti per il fissaggio della macchina
  • Supporto obiettivo: semplicemente un supporto per obiettivi pesanti, in modo da non forzare troppo l’attacco della camera o il suo alloggio per la vite
  • Supporto per macchina: per rialzare la macchina se necessario
  • Cavo USB-C: si spiega da solo, serve per il collegamento tra camera e gimbal
  • Striscia per l’impugnatura, per renderla più solida
  • Case per alloggiare tutto il materiale

E questo è quello che trovate sia con il Ronin S che con il Ronin S Essential.

Quello che manca al Ronin S Essential

Ci sono però alcune cose che il Ronin S Essential non ha, come diversi cavi per il controllo multi-camera (parliamo di quelli di tipo B e di tipo C) e il cavo RSS IR, che viene collegato alla porta RSS del Ronin S e pilota tramite infrarossi alcune camere che hanno questo tipo di controllo. In più il cavalletto in metallo è sostituito da un più economico cavalletto in plastica.

Mancano anche un adattatore 24W, due chiavi Allen per serrare i bulloni e la custodia per gli accessori.

La cosa più importante che manca al Ronin S Essential è la rotella di regolazione della messa a fuoco (che potete trovare in vendita separatamente qui). Quella che vedete sulla sinistra.

Per intenderci, stiamo parlando del follow focus che ha fatto tanto scalpore alla presentazione del Ronin S ma che non funziona con alcuni modelli di fotocamere, e vi rimandiamo all’articolo linkato sopra per sapere quali.

Insomma: se avete una macchina che non è in grado di usufruire di questa possibilità perché non compatibile con il sistema di messa a fuoco automatico pilotabile dal Ronin S, il Ronin S Essential è una buona scelta che vi farà risparmiare un bel gruzzoletto senza rinunciare alla qualità di DJI e alla possibilità di usare la sua applicazione dedicata, che è in linea di massima superiore a quella della maggior parte dei gimbal oggi in commercio.

In più come avrete visto la rotella per la messa a fuoco, la parte veramente importante di questo gruppo di oggetti, ha un costo decisamente inferiore rispetto alla differenza di prezzo tra Ronin S Essential e Ronin S: un altro modo che DJI ha trovato per rendere più competitivo il prezzo del suo gimbal.


Come già detto vi consigliamo di comprare il Ronin S Essential dallo store ufficiale.

Potete trovare il Ronin S anche su eGlobal a un prezzo molto basso, ma forse in questo caso è meglio non risparmiare troppo, perché si tratta di un oggetto delicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *