Anche NVIDIA lavora su schede grafiche esterne

Ci avevamo visto giusto, quando avevamo parlato della tendenza alla commercializzazione di schede grafiche esterne.
Uno dei grandi produttori di hardware per la grafica sta lavorando fortemente su questo settore, ed è pronta a lanciare nuovi prodotti.

Scheda grafica NVIDIA Quadro P6000

La NVIDIA Quadro P6000

Quella che vedete sopra è una NVIDIA Quadro P6000, una scheda grafica per gaming ed elaborazione grafica. Si tratta di un aggeggio con 24GB di RAM che risulta sicuramente esagerata sia in prestazioni che dal punto di vista del prezzo, ma è sicuramente in grado di reggere le necessità di calcolo di una ripresa VR ad alte risoluzioni, tanto per fare un esempio.

In ogni caso, quello che ha fatto NVIDIA è un annuncio molto interessante, seppure con alcune limitazioni.

Le eGPU disponibili da settembre

L’annuncio, che potete trovare in inglese qui, recita più o meno in questo modo (attenzione: linguaggio markettaro!):

NVIDIA annuncia oggi che 25 milioni di artisti e designer possono migliorare le capacità dei loro notebook per supportare le nuove necessità di lavoro nei campi del video editing, del rendering interattivo, della creazione di contenuti VR, dello sviluppo di AI (intelligenza artificiale) e altro.

I professionisti creativi che non hanno a disposizione schede grafiche sufficientemente potenti potranno avere a disposizione la potenza delle schede grafiche NVIDIA TITAN X o NVIDIA Quadro® attraverso l’uso di GPU esterne (eGPU) e aumentare incredibilmente le performance delle loro macchine.

Non sappiamo ancora in che modo avverrà la distribuzione in Italia, ma nel comunicato ufficiale si parla del fatto che queste nuove soluzioni saranno disponibili attraverso partner autorizzati, che consiglieranno al meglio gli acquirenti.
Si tratta di una mossa che riteniamo intelligente da parte di NVIDIA: in fin dei conti la compatibilità è da testare, e potrebbe essere che le prestazioni non migliorino in maniera drammatica se non si usano i giusti accorgimenti.

Nel frattempo la stessa NVIDIA ha annunciato l’uscita di un nuovo driver per TITAN X, che promette di triplicare le prestazioni della scheda grafica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *