Nuovi SSD Samsung V-Nand a 100 strati

Samsung ha cominciato a produrre in modo industriale le sue memorie SSD di sesta generazione, e ci sono alcune novità tecniche che ne migliorano la qualità.

Se volete consigli per gli acquisti, leggete il nostro articolo sui migliori SSD.

In particolare, secondo la stessa azienda i miglioramenti apportati dovrebbero portare a un 10% in più di performance, accoppiato a un consumo di energia ridotto del 15% rispetto alla versione precedente di SSD Samsung. Il tutto viene raggiunto grazie al miglioramento della tecnologia che permette “l’impilamento” delle celle NAND, portando i livelli da 90 a 100. La velocità di scrittura passa così a 450 microsecondi e quella di inizio lettura a 45 microsecondi.

Questa mossa di Samsung sembra essere una risposta alla diminuzione dei prezzi degli SSD dei concorrenti, che negli ultimi mesi si è fatta sempre più evidente, ed è anticipata rispetto al normale ciclo di prodotti che in genere dura 16-17 mesi, e stavolta è ridotto a 13 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *