Le migliori action cam del 2019

Questa è una guida molto complicata, perchè scegliere le migliori action cam significa guardarsi un sacco di schede tecniche, studiare molti video, provare tanta apparecchiatura e soppesare un sacco di caratteristiche tecniche. Ma ora siamo pronti: la guida alle migliori action cam del 2018 è qui.

E prima di cominciare con l’elenco delle migliori action camera secondo il nostro parere, vogliamo fare una precisazione: questa classifica si basa sul tentativo di bilanciare gli aspetti che riteniamo più importanti nel valutarle. Abbiamo considerato sia la qualità di immagine che le funzioni accessorie che la maneggevolezza e facilità d’uso delle action cam prese in esame. Infine, se necessario, abbiamo messo in ballo anche il prezzo (anche se in generale questo parametro non è così importante in questo elenco, avendo già stilato una breve classifica delle migliori action cam economiche).

Se volete una spiegazione più precisa dei parametri presi in considerazione guardate qui sotto.


Le migliori action cam 2019

Un’ultima cosa prima di cominciare: queste sono opinioni personali, ma se non siete d’accordo scrivete un commento e discutiamone.


1. GoPro Hero 7 Black

È al momento la action cam migliore di GoPro, quindi posizionarla nei primi posti è quasi un obbligo. Il prezzo la penalizza leggermente ma se siete affezionati al marchio e volete un’ottima qualità di immagine e affidabilità massima datele davvero una possibilità.
Quello che ci fa ritenere questa action cam la migliore del 2019 è il suo sistema di stabilizzazione, chiamato Hypersmooth, che in moltissime situazioni è estremamente efficace: non abbiamo mai visto niente del genere. Solo nei movimenti di panning lenti ha qualche problema, ma niente di grave. Ci piace anche il fatto che GoPro abbia deciso di abbracciare il formato h.265 per il video in MP4, cosa che rende più facile la lavorazione dei file.
In più c’è la possibilità di fare ottimi slow motion, una qualità dei colori leggermente migliore rispetto alle altre action cam, la capacità di arrivare a 10 metri di profondità senza scafandro, il 4K stabilizzato a 60 frame al secondo e un miglioramento nella qualità del suono grazie ai 3 microfoni. E ancora i comandi vocali, un touchscreen che funziona bene, la possibilità di effettuare live streaming… Stavolta GoPro ha fatto un ottimo lavoro e ha sfornato la miglior action cam del 2019.
La qualità di immagine è molto buona anche quando si scattano fotografie e gli accessori dedicati sono molti, anche di terze parti.


Peso: 116g | Impermeabilità: 10m senza scafandro | Video 4K: fino a 60fps | 1080p: fino a 240fps | 720p: fino a 240fps | Risoluzione foto: 12MP | Durata della batteria: 1-2 ore



2. DJI Osmo Action

DJI ci ha abituato bene, e negli ultimi anni ha tirato fuori prodotti che rivoluzionano il mercato di cui entrano a far parte (quando non lo creano, come nel caso dei droni consumer). Nel campo delle action cam DJI entra con la Osmo Action, che presenta uno schermo anteriore per riprendersi con più facilità.
La mettiamo tranquillamente tra le migliori action cam del 2019 perché ha una stabilizzazione estremamente efficace, modalità di ripresa varie, un ottimo file (il sensore è lo stesso del drone DJI Mavic Air). In più il prezzo è davvero concorrenziale, posizionato leggermente più in basso rispetto a quello della GoPro Hero 7 Black.
Mettiamo questa action cam leggermente più in basso rispetto alla ammiraglia GoPro 2019 perché le mancano quei piccoli accorgimenti – tanto per dirne uno, la Hero 7 la batte nella gestione vocale – che possono fare comodo nell’uso quotidiano, e perché non ci piace la gestione del doppio schermo: tutte cose che però potrebbero cambiare facilmente con un aggiornamento firmware, e chissà che per allora non cambi anche la nostra classifica!

Peso: 124g | Impermeabilità: 11m senza scafandro | Video 4K: fino a 60fps | 1080p: fino a 240fps | 720p: fino a 240fps | Risoluzione foto: 12MP | Durata della batteria: fino a 140 minuti



Consigliamo di verificare il prezzo anche sullo store ufficiale DJI, a questo link dedicato, in cui a volte si trovano promozioni e sconti che fanno risparmiare qualcosa rispetto ad Amazon.


3. Yi 4K+

La migliore action cam di Yi

Come detto nella nostra guida alle action cam Yi, si tratta di una action cam che ha tutto quello che si può volere, o quasi.
Anzi potremmo dirla una versione economica della GoPro Hero 7: quest’ultima ci piace moltissimo, e l’abbiamo quindi definita migliore action cam 2019, ma stiamo pur parlando di un prezzo che è praticamente della metà per questa signorina cinese!
Se dobbiamo trovarle un difetto, sta nel fatto che per renderla impermeabile bisogna dotarla di una custodia, a differenza della Hero 7 Black.
Una menzione speciale la facciamo per il 4K di questa macchina, che arriva fino a 60fps ed è molto efficace e discretamente lavorabile grazie a una buona gamma dinamica (merito del sensore Sony). Gli slow motion si possono fare tranquillamente anche con la Yi 4K Plus, seppure non siamo ai livelli della GoPro Hero 7 Black quando lavoriamo a 1080p.


Peso: 93g | Impermeabilità: con case opzionale | 4K video: fino a 60fps | 1080p: fino a 120fps | 720p: fino a 240fps | Risoluzione foto: 12MP | Durata batteria: 1-2 ore



4. Sony FDR-X3000R

Diciamo pure che i primi posti di questa classifica sono quasi intercambiabili, e se una action cam non è risultata la migliore è solo per dei piccoli dettagli e per il rapporto qualità/prezzo.
Specificato questo, possiamo dire che la Sony X3000R è davvero una grande action cam soprattutto per un aspetto: il suo stabilizzatore è fantastico, e se la gioca con quello della GoPro 7 Black.
Si tratta di uno stabilizzatore meccanico, che funziona in pratica muovendo la lente davanti al sensore per reagire ai movimenti della macchina nello spazio, dando risultati quasi pari a quelli di un gimbal. Fantastico.
Altro aspetto molto interessante è che questa action cam è in grado di funzionare a profondità fino a 60m (con lo scafandro integrato), rendendola quindi una ottima action cam per subacquei.
E infine, se vi capita prendetela in versione con il comando da polso, molto efficace.


Peso: 114g | Impermeabilità: fino a 60m con case incluso | Video 4K: fino a 30fps | 1080p: fino a 120fps | 720p: fino a 240fps | Risoluzione foto: 12MP | Durata batteria: 2 ore



5. Yi 4K

Yi 4K

La Yi 4K è la action cam con il miglior rapporto qualità prezzo

È la sorella economica della Yi 4K Plus (attenzione, cliccate sul link e poi scegliete la versione rosa se il prezzo è troppo alto, la trovate anche qui), e per molti potrebbe essere più che sufficiente per qualsiasi applicazione. Se il punto di forza di questa action cam è sicuramente il prezzo, non ci sentiamo però di sottovalutare le sue caratteristiche tecniche: ha una buona app per il comando vocale, registra in 4K con ottima qualità (senza dimenticare i 120 frame al secondo a 1080p, per degli slow motion efficaci),  usufruisce dei tanti accessori disponibili per le Yi e pure lo stabilizzatore non è niente male.
Probabilmente il best buy in questo elenco, se non volete il massimo del massimo.


Peso: 93g | Impermeabilità: con case opzionale | 4K video: fino a 30fps | 1080p: fino a 120fps | 720p: fino a 240fps | Risoluzione foto: 12MP | Durata batteria: 1-2 ore



6. Sony HDR-AS50

Un’altra action cam di Sony in questa classifica, e ancora una action cam con uno stabilizzatore molto efficace. È questo il motivo principale per cui l’abbiamo messa in questa posizione, ma c’è di più: la qualità di immagine è sicuramente buona, così come il prezzo che è davvero basso nonostante il blasone del marchio e la qualità generale.
Attenzione, però, al fatto che questa camera registra al massimo a 1080p a 60fps, e in definitiva ve la consigliamo se volete spendere poco avendo a disposizione una stabilizzazione di alto livello.


Peso: 83g | Impermeabilità: fino a 60m con case incluso | Video 4K: Non disponibile | 1080p: fino a 60fps | 720p: fino a 120fps | Risoluzione foto: 11,1MP | Durata batteria: 2 ore



7. GoPro Hero 5 Black


Sarebbe assurdo non inserire questa GoPro nella nostra classifica, ma la Hero 5 Black non ce la fa a raggiungere le prime posizioni perchè non ci ha convinto del tutto: rispetto al prezzo a cui è proposta è leggermente povera di qualità.
Sì, non parliamo di accessori, tecnologia o altro, ma di qualità: la Hero 5 Black ha quasi tutto quello che si può desiderare, però se lo fa pagare caro e non porta niente al livello massimo.
Dal nostro punto di vista è in particolare un po’ carente la stabilizzazione, non al livello delle altre cam menzionate sopra. Insomma, macchina da considerare (soprattutto perchè se vorrete rivenderla lo potrete fare facilmente grazie al marchio GoPro) ma non tra le primissime di questa classifica. In più c’è da considerare che il prezzo è sceso: non sempre, ma a volte si trova in offerta su Amazon – questa è la pagina da guardare – e allora ci si può fare più di un pensiero!


Peso: 118g | Impermeabilità: 10m senza scafandro | 4K video: fino a 30fps | 1080: fino a 120fps | 720: fino a 240fps | Risoluzione immagini: 12MP | Durata della batteria: 1-2 ore circa



Migliori action cam: criteri di scelta

Come detto questa classifica l’abbiamo fatta (e la aggiorneremo periodicamente, nel caso ci fossero delle novità tra le action cam di alto livello) prendendo in considerazione una serie di parametri che è piuttosto difficile mischiare tra loro per arrivare a un risultato finale. Li elenchiamo qui sotto spiegandoli.

Qualità di immagine

Con questo termine generico intendiamo la capacità della action cam analizzata di produrre risultati piacevoli alla vista, naturalmente, ma anche di reagire bene a condizioni di ripresa non ottimali. In particolare il riferimento è alla necessità di rendere bene l’immagine in condizioni di scarsa luce e di riuscire a non perdere troppo dettaglio nelle situazioni in cui c’è molto contrasto tra una zona e l’altra dell’immagine. Negli ultimi anni le action cam migliori hanno visto un continuo miglioramento dei loro sensori e dei processori abbinati, e i passi avanti in alcuni modelli sono evidenti.

Stabilizzazione

Sotto questa voce mettiamo sia la stabilizzazione meccanica, se presente, che quella elettronica di vari tipi. Particolare attenzione è posta sia alla stabilizzazione in generale, sia all’eventuale presenza di artefatti generati dalla stessa: in alcuni casi – in particolare sulle action cam di basso livello, a dire il vero – la stabilizzazione crea dei problemi all’immagine.

Si notano infatti alla visione delle specie di “stiramenti” dell’immagine, specialmente agli angoli, nei punti in cui il processore della action camera non è stato in grado di ricostruire efficacemente il movimento. E questo può risultare molto dannoso per il nostro lavoro.

Tecnologia

Altro termine piuttosto generico sotto cui inseriamo una serie di caratteristiche che possono andare dalle semplici funzionalità di contorno alle questioni più importanti. Ci sono action cam che sono sulla cresta dell’onda in termini di scelte tecnologiche (ad esempio avendo un GPS ben funzionante integrato, o un touchscreen di ultima generazione) e vogliamo premiarle.

Nella stessa categoria di valutazione rientrano anche gli aspetti più legati alla manipolazione dell’immagine: tanto per fare un esempio, le action cam che permettono slow motion molto efficaci e spinti sono premiate.

Accessoriabilità

Altro criterio che consideriamo nella scelta delle migliori action cam è quella della loro accessoriabilità.
Parliamo di apparecchi che sono molto compatti, e che necessitano a volte di supporti e “aiuti” di vario genere per essere usati al meglio. Abbiamo guardato tra gli accessori originali e non, tenendo in considerazione le camere che possono essere equipaggiate con più completezza.


Bene, conclusa la nostra carrellata sui criteri di scelta vi lasciamo in pasto la nostra classifica delle migliori action cam. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *