GoPro Dome: i migliori, e come usarli

Se non conoscete i dome per GoPro allora siete davvero fuori! In questo articolo però vogliamo darvi una mano a rimediare, e già che ci siamo vi daremo qualche consiglio per usarli nella maniera giusta.

Giusto in tempo per le vacanze, vi segnaliamo i migliori GoPro Dome, quelli che vi permetteranno di tirare fuori video e foto da lasciare a bocca aperta gli amici quando pubblicherete su Instagram.

GoPro Dome: che cosa è?

Il GoPro Dome è una custodia per action cam che permette di effettuare riprese a mezz’acqua, in modo da avere nell’inquadratura parte della scena sopra l’acqua e parte della scena sotto l’acqua.

Le action cam hanno dalla loro la possibilità di inquadrare un angolo di campo molto ampio, e questo permette di inquadrare grandi porzioni di spazio per effetti molto belli. Ad esempio:

In questa foto in piscina c’è un bel contrasto di colori, e la action cam inserita nel GoPro Dome riprende un’ampia porzione di spazio lasciandoci immergere nella scena

Più nel dettaglio, i GoPro Dome sono delle specie di cupole in materiale plastico (in genere policarbonato) sorrette da un manico con grilletto per azionare la action cam, che è posizionata all’interno della cupola.

L’utilizzo principale di un dome è quello che vedete nella foto qui a fianco: si prende questa custodia per il manico, che rimane in acqua, e la si posiziona davanti al soggetto a mezz’acqua, cercando di fare in modo che l’obiettivo della action cam si trovi proprio a metà.
Il livello dell’acqua deve cioè fare da orizzonte nella scena.
Naturalmente si può contravvenire a questa regola per ottenere degli effetti particolari o per dare più importanza a una porzione o all’altra dell’immagine, quello che è importante però è che si riesca a percepire che siamo a metà strada tra il mondo acquatico e quello terrestre, in una zona che normalmente non si vede in una normale fotografia delle vacanze.

I migliori GoPro Dome

Ci sono molti marchi diversi di dome per GoPro, ma noi ve ne suggeriamo solo una manciata per non confondervi troppo le idee: se non scegliete bene in base alla action cam GoPro che avete a disposizione potreste rischiare di trovarvi con un oggetto inservibile, oppure peggio che fa entrare acqua e magari danneggia l’apparecchio. Questo è chiaramente vero per le GoPro delle serie 4 e 3, perché i modelli più recenti in linea di massima non hanno di questi problemi essendo impermeabili.

Abbiamo già ospitato su questo sito una recensione di un dome per GoPro di un nostro lettore, vediamo altri marchi che possono andare bene.

Dome GoPro Telesin 6″

Si tratta del dome più noto, anche perché è il più venduto su Amazon.
Il motivo per cui è il preferito di molti è la sua dotazione di accessori (una custodia ben fatta per la cupola trasparente non è così banale), che lo rendono completo e pronto per l’uso.
Si tratta di un dome da GoPro con manico e grilletto: questo permette di utilizzarlo in maniera facile con una mano sola, e il manico si impugna bene in tutte le condizioni. L’unica cosa che non ci piace è che il meccanismo posteriore rende meno facile guardare lo schermo, quindi si fa un po’ più fatica ad effettuare inquadrature pulite, ma come detto sotto basta effettuare una raffica di scatti per ovviare al problema.
Il prezzo è tra i più alti per questo tipo di prodotto, dato anche dal fatto che è probabilmente il marchio più conosciuto nel settore, ma è una buona scelta per andare sul sicuro.
Questa versione è quella compatibile con GoPro che partono dalla serie 5, e comprende quindi anche GoPro 6 e 7.

Dome GoPro Shoot

Si tratta di un dome disponibile in varie versioni, che hanno leggere variazioni di prezzo e ci permettono di accessoriare la cupola in modi diversi. Ci piace di più questa perché, come potete vedere dalla foto qui a fianco, prevede una specie di paraluce da obiettivo grandangolare: in questo modo si evitano i riflessi luminosi e si possono ottenere immagini più chiare evitando le luci parassite che con un grandangolo come quello delle GoPro sono sempre in agguato. Il paraluce è facilmente smontabile, per cui se volete sfruttare il flare lo potete fare tranquillamente.
Anche in questo caso abbiamo di fronte un dome ben accessoriato, con manico e custodia per la cupola. In più c’è una custodia per la action cam nel caso questa non fosse impermeabile.
Come misure bisogna fare attenzione: questa è la versione per GoPro Hero 5, 6 e 6; c’è anche una versione per le GoPro precedenti, leggermente diversa.

Dome AFAITH per GoPro

Questo è il dome più economico e leggero di tutti quelli che vi proponiamo.
Si tratta di un dome molto semplice, come si può vedere dall’immagine a lato (qui altre immagini) che non ha una struttura molto complessa, ma è proprio questa la sua particolarità che ce lo rende interessante.
Non ha un manico lungo, ma un semplice anello che viene posizionato sotto alla base del supporto per la action cam, e un laccetto da legare sul polso. In questo modo lo schermo della action cam è più visibile.
A questo ci aggiungiamo un prezzo molto più basso degli altri, ed ecco che questa è una scelta che può essere interessante.
Una versione precedente di questo dome aveva un problema: il sistema per schiacciare i bottoni aveva una parte metallica che rischiava di rovinare i bottoni della action cam. Il problema è stato risolto in questa nuova versione.

Come usare un GoPro Dome

Alla fine basterà impugnarlo e fare foto o riprendere, no? No. Ci vogliono alcune piccole accortezze per imparare ad usare un dome per GoPro e altre action cam, e le raduniamo qui.

  1. Se fotografi, vai a raffica
    Già usare una action cam è complicato, lo è ancora di più se vogliamo fare delle riprese a mezz’acqua usando un dispositivo ingombrante come un dome per action cam.
    Quindi la cosa più semplice da fare è cercare di fare più riprese a intervalli di tempo molto ravvicinati, per essere sicuri di poter selezionare lo scatto giusto
  2. Scegli la composizione
    Questo è un aspetto che vale sia per la fotografia che per il video, ed è quasi banale: bisogna scegliere come comporre l’immagine. Dare più importanza a quello che c’è sopra o a quello che c’è sotto è solo la prima delle scelte da fare
  3. Due soggetti, se possibile
    In particolare è importante che da entrambi i lati della ripresa (in aria e nell’acqua) ci sia qualcosa di interessante da vedere. In caso contrario una ripresa a pelo d’acqua avrebbe meno senso, e si potrebbe posizionare la camera solo sopra all’acqua o solo sotto, usando una custodia impermeabile o meno
  4. Scegliere i settaggi prima
    Ricordati che quando inserisci la action cam nel dome sarà molto più difficile cambiare i settaggi. Devi farlo prima, preparare la ripresa
  5. Usa un idrorepellente
    È importante tenere pulito il dome, perché ci si depositano sopra gocce d’acqua che rendono l’immagine meno attraente. Può essere molto utile usare un idrorepellente con cui rivestire la cupola, in modo da ridurre questo problema

Ecco qui, abbiamo concluso questa carrellata sui dome per action cam. Ci piacerebbe vedere i vostri lavori fatti con questo oggetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *