Girare un film usando i videogiochi

Il cinema è una cosa seria, certo. Ma ora che i videogiochi si avvicinano sempre più alla realtà, e che invece il cinema si avvicina ai videogiochi, ci sono modi per usare le possibilità offerte da questi due mondi per realizzare corti o film. 

Lo ha fatto per esempio Matt McDonald con questo suo corto di 11 minuti, Not Normal:

Si tratta di un breve film che racconta la storia di un uomo che vuole ripulire la città dai cattivi, ed è stato realizzato usando il motore grafico messo a disposizione dai creatori del gioco Gran Theft Auto V.

Il risultato è davvero sorprendente, anche perché non ci si aspetterebbe niente dal genere da un materiale di partenza come quello di un videogioco, ma realizzare il tutto è più semplice di quanto si possa pensare.

Rockstar editor, un editor per videogiochi

Usando una intelligentissima strategia di marketing, i creatori di GTA V hanno pensato di mettere a disposizione dei video giocatori (al PC) un software per registrare, editare ed esportare clip dal videogioco stesso. Si chiama Rockstar Editor e funziona in tutto e per tutto come un normale NLE (non linear editor, software della cui famiglia fanno parte anche Final Cut Pro e Premiere, ma anche  vari editor gratuiti) un po’ semplificato. La differenza è che il materiale di partenza viene direttamente dal videogioco, e non dalla vostra camera.

Con questo programma è possibile usare appunto il motore grafico di GTA V, cioè il software che sta dietro alla creazione delle immagini del videogame, per creare le proprie scene usando inquadrature, personaggi, scenari presenti nel quinto capitolo della saga dei ladri di auto.

I risultati possono essere molto buoni o molto cattivi, e il tutto dipende da come si confeziona il prodotto e dal proprio occhio cinematografico. Se poi ci si mette in mezzo un editing dell’audio molto buono, come quello ottenuto da McDonald che è doppiatore e ha coinvolto vari colleghi nel suo corto… è tutta un’altra storia.

Ma Not Normal non è certo una novità, anche se in questo caso il risultato è superiore alla media: c’è tutto un movimento di persone che fanno film usando i videogiochi.

 

Machinima: l’animazione coi videogiochi

Il movimento in questione è il Machinima, che come ci dice Wikipedia è

è un’abbreviazione di machine cinema o di machine animation

Usando i motori di gioco di The Sims2 e successivi, e soprattutto quello di Second Life e della serie GTA, molti creano film e documentari a volte di grande impatto.
In fin dei conti, è più o meno quello che fanno i grandi studi di produzione con la motion graphics, no?

Le possibilità di questo tipo di tecnologia sono davvero molto ampie, e possono andare dalla realizzazione di veri e propri film finiti, fino alla preparazione di mockup per esercitarsi con il montaggio, studiare le inquadrature e i movimenti di macchina in modo rapido, prima di realizzare il proprio corto con attori in carne e ossa, e con gli effetti speciali del caso. Perché far bruciare una Ferrari in un videogioco è molto meno costoso che farlo nella realtà.

4 commenti:

  1. Bel Video, sono un Giovzane Regista anche io sia nella vita reale che su GTA, devo pero dire una cosa il film qui riportato, e stato realizato con la versione pc dell’editor con mod grafiche apportate all’engine di gioco e con mod di alcune auto reali, poi in almeno 2 scene non e stato usato solo l’editor rockstar ma sicuramente qualche programma a parte visto che han dovuto creare un immaggine usando il chroma key o il green screen o simili, hanno inoltre usato delle mdo per auto reali, ma per il resto posso dire che e davvero un bel film con belòle inquadrature molto movimentate, se volete vi mostro anche io qualche mio video realizato con l’editor rockstar usando al momento solo l’editor rockstar girandolo su ps4, in alcuni video ho anche fatto partecipare anche oltre 10 12 persone tra co protagonisti e comparse.

    • Ciao Marco, e grazie per il commento approfondito. Vediamo volentieri qualche tuo lavoro: è un mondo molto interessante che conosciamo relativamente poco e confrontarsi fa sempre bene.
      Secondo te quali sono le scene in cui non hanno usato il motore di gioco ma il chroma?

  2. la scena del tg sono si scene in gioco ma sicurramente han editato usando un prograsmma a parte come final cut pinnascle o premiere o simili la scena del tg, se volete vi passo il link del mio ultimo corto a cui sto partecipando all’ultimo concorso rockstar il corto ovviamente e castrato poiche rockstar voleva una durata max di 5 minuti l’originale ne durava 8 o 9 con 2 scene che dovevo ancora girare e non abbiam piu girato, ho coinvolto oltre 10 12 persone per oltre 25 giorni tra riprese prove e montaggio, dove abbiam anche dovuto far scegliere vestiti ai personaggi e movimenti prima di girare poi con l’editor ho fatto le inquadrature ed i tagli se volete vi passo il link in privato e magari lo publicate se volete .

    • Volentieri! Facci un fischio quando invii i link, perché abbiamo qualche problema con la cartella dello spam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *