L’autofocus della Panasonic GH5

Negli ultimi giorni sono state parecchie le critiche alla Panasonic GH5, ma è piuttosto normale: la macchina è appena uscita, e come per tutti i nuovi prodotti sono molti di più i detrattori degli estimatori. Uno dei primi problemi riscontrati con la nuova mirrorless riguarda la velocità e la precisione dell’autofocus, e Panasonic ha affidato a uno dei suoi Lumineers un comunicato in cui parla della questione e suggerisce una soluzione.

Il comunicato è stato pubblicato su YouTube in un video letto da Joseph Linaschke, un fotografo che collabora con Panasonic nella diffusione e nel test dei suoi prodotti. Ecco qui il video:

Quello che viene detto è semplicemente che Panasonic è al corrente dei problemi riguardanti l’AF della GH5 in modalità di ripresa video 4K, e che sta lavorando per risolverli.

Le modalità di utilizzo suggerite per la macchina al momento sono queste (e questa è una traduzione il più possibile fedele del comunicato di Panasonic):

Raccomandiamo di selezionare la modalità AF a 1 area con framerate di 30 o 60p per una migliore velocità di messa a fuoco automatica. Quando selezionate i 24p, raccomandiamo l’AF a 1 area.

In caso la velocità di messa a fuoco automatica non sia ancora soddisfacente, Panasonic suggerisce di scavalcare l’AF automatico premendo il pulsante di scatto a metà corsa.

 

L’autofocus è un problema sulla Panasonic GH5?

Lo ripeteremo mille e mille volte ancora: per molte situazioni l’AF non è necessario, quando fate video. Ma d’altra parte Panasonic ha presentato la GH5 come una macchina con un ottima messa a fuoco automatica, e questo ha creato un sacco di aspettative nei possessori.

Non siamo in grado di dare un’opinione definitiva in merito a questa caratteristica della macchina, ma per darvi modo di farvi un’idea più precisa della questione, e in questo modo decidere se comprare la GH5 o meno (sempre che l’AF video sia un aspetto che vi interessa) vi segnaliamo un video girato da Max Yuriev in collaborazione con Linaschke. Ci trovate molte prove dell’AF, in varie modalità, e un po’ di suggerimenti operativi simili a quelli dati da Panasonic.

Da parte nostra crediamo che sia importante e serio che Panasonic abbia deciso di uscire con un comunicato ufficiale: questo ci fa ben sperare in una soluzione del problema dell’autofocus della GH5.


Aggiornamento: un utente che usa Panasonic GH5 e non era soddisfatto del suo AF ha trovato un trucco che permette di migliorare l’AF della GH5 e della GH5s.


E voi che ne pensate? Avete già avuto modo di usare estesamente la Panasonic GH5?

3 commenti:

  1. Il problema non è la velocità dell’autofocus, ma il fatto che l’autofocus fa proprio cilecca. Rendendo il materiale girato inutilizzabile.
    Panasonic decida con quale livello di serietà affrontare il problema.

  2. È un bel problema: la cosa che un po’ mi sconvolge è che Panasonic ha usato un Video di presentazione sportivo per valorizzare l’autofocus addirittura in condizioni estreme, nell’acqua dentro uno scafandro.

  3. Il problema è molto evidente soprattutto nel tracking quando ti avvicini e allontani da un soggetto umano o inanimato inquadrando a grandangolo pieno a diaframma molto aperto. Condizione questa piuttosto ricorrente in una normale ripresa veloce senza preparazione, magari di sera. Seguendo il consiglio di usare AF 1 area non ho trovato miglioramenti sostanziali rispetto alla modalità tracking. Mi sembra solo leggermente migliorata la velocità solo se aumenti al massimo le dimensioni dell’area di messa a fuoco presa in considerazione dal sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *