Aumento della risoluzione per GoPro Fusion

GoPro sta lavorando a un nuovo firmware (ora disponibile in beta) che dovrebbe migliorare le caratteristiche di immagine della sua action cam sferica. 

La GoPro Fusion è una action cam in grado di riprendere a 360° grazie a due lenti che sono posizionate una di fronte all’altra sul corpo della macchina. Gli aggiornamenti del nuovo firmware non trasformano la action cam in una nuova macchina, ma apportano piccoli miglioramenti verso le possibilità di uso più professionale.

GoPro Fusion in ripresa

Maggiore risoluzione e 24fps

Il nuovo firmware, di cui potete trovare la versione beta pubblica qui, è sviluppato per aumentare leggermente la risoluzione della doppia camera: si passa da un 5.2K a un 5.8K in output, che diventano 5.6K dopo il processo di unione delle due immagini provenienti dalle due lenti. Non è certamente un incremento nella risoluzione della GoPro Fusion incredibile, ma va nella direzione giusta per ottenere un po’ di qualità in più: la ripresa a 360° è ancora agli albori, e per ottenere risultati proponibili a livello professionale ci vuole ancora più risoluzione.

Più interessante è probabilmente il supporto per i 24 frame al secondo, frequenza di ripresa utilizzabile anche in modalità time lapse.

Inoltre, per quel che riguarda il comparto fotografico, GoPro ha deciso di permettere la creazione di file RAW anche quando si usa la Fusion per fare timelapse o per le riprese in night mode (in precedenza era possibile fare foto con queste modalità solo in JPEG).

Nella pagina che abbiamo linkato sopra trovate la versione 2.0 Beta del firmware (quindi sono possibili ancora bug minori) ma anche aggiornamenti al suo software per computer Fusion Studio, che ora nella sua versione 1.4 sarà in grado di supportare la risoluzione a 5.6K e dovrebbe avere una funzione di stabilizzazione più efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *