Gli adattatori per Panasonic: guida completa

Le mirrorless Panasonic possono essere usate con molti obiettivi diversi, di case che non hanno originariamente pensato le loro lenti per i corpi con attacco micro 4/3, dalla Panasonic GH5, alla GH4, alla G80, alla GX80 e così via. 

In questa guida parliamo dei principali adattatori per montare obiettivi di diversi marchi su Panasonic. Usando degli adattatori anche relativamente economici si può così contare su una serie quasi infinita di lenti, alcune delle quali molto economiche, alcune davvero ottime e non presenti nella gamma Panasonic o Olympus (a proposito: potete anche leggere il nostro articolo sui migliori obiettivi per mirrorless Panasonic).

Oppure, come nel caso di alcuni adattatori tilt-shirt, ottenere dei risultati impensati ancora una volta a poco prezzo.

Ecco un elenco degli argomenti di questo lungo articolo:

Adattatori per obiettivi Canon EF ed EF-S su Panasonic
Adattatori per obiettivi M42 su micro quattro terzi (m43 o MFT)
Altri adattatori per m43 (MFT)
Adattatori tilt shift per Panasonic

Se volete potete cliccare su ciascun argomento, per arrivare alla sezione di vostro interesse più in fretta.

Adattatori per obiettivi Canon EF ed EF-S su Panasonic

La gamma di obiettivi Canon EF ed EF-S (cioè gli obiettivi creati per le reflex Canon rispettivamente Full Frame e APS-C) è molto ampia, costruita negli anni per coprire le esigenze di fotografi professionisti e non.

È praticamente impossibile che non troviate quello che vi serve tra gli obiettivi Canon, e se siete appassionati ai lunghi tele (fate video naturalistici, ad esempio) potrete contare su alcuni dei migliori teleobiettivi al mondo, e per di più con un fattore di moltiplicazione della focale di 2: un 200mm f/2.8 diventerà qualcosa di molto simile a un 400mm f/2.8 su una Panasonic. Praticamente un sogno.

Uno dei contro dell’usare obiettivi Canon su Panasonic, però, è il fatto che le ottiche Canon moderne non hanno la ghiera dei diaframmi. Questo significa che un obiettivo Canon su Panasonic con adattatore passivo (ovvero senza contatti elettrici sull’attacco) non potrà ricevere dalla macchina i comandi per la chiusura del diaframma, con il risultato che dovrete usare l’obiettivo a tutta apertura sempre.

Ci sono adattatori che trasmettono le impostazioni del diaframma dal corpo macchina alla lente, ma costano un po’ di più.

Vediamo quindi i migliori adattatori per obiettivi Canon su Panasonic nelle diverse tipologie.

Adattatore K&F Concept

Adattatore Canon Panasonic

Parliamo qui di un adattatore passivo, che quindi non trasmette gli automatismi dal corpo macchina all’obiettivo. Questo significa, come dicevamo prima, che l’obiettivo potrà essere usato solo a tutta apertura. Inoltre la messa a fuoco dell’obiettivo diventerà manuale.
Può essere una soluzione di emergenza se volete usare uno specifico obiettivo Canon su Panasonic ma non avete molti soldi da spendere: il prezzo è molto basso.
Tra tutti gli adattatori di questo tipo è in genere quello realizzato meglio in termini costruttivi puri; consigliamo comunque l’acquisto su Amazon per poterlo rendere tranquillamente nel caso presentasse gioco o altro.

vai alla pagina dedicata Amazon

Adattatore Commlite EF – m43

Altro adattatore piuttosto economico, ma qui entra in gioco l’elettronica: questo adattatore di Commlite permette di usare con più facilità gli obiettivi Canon su corpi Panasonic, perché fa comunicare corpo con ottica e permette il controllo dei diaframmi e la messa a fuoco automatica. Quest’ultima in alcuni casi è soddisfacente, in altri meno, e purtroppo è necessario provare per verificare come funziona la combinazione corpo macchina/obiettivo nel caso specifico. Ecco perché anche stavolta consigliamo Amazon e le sue ampie possibilità di reso.

Esiste anche una lista di compatibilità che potete leggere scorrendo verso il basso in questa pagina. Sono parecchi gli obiettivi Canon compatibili, ma ci sono anche alcuni Sigma. L’adattatore può essere usato praticamente su tutti i corpi Panasonic.

La pagina prodotto su Amazon

Adattatore ZhongYi

Questo adattatore di provenienza cinese è sorprendentemente ben costruito, nonostante il prezzo non sia davvero alto per quello che offre.
Si tratta di un adattatore con una caratteristica particolare condivisa con gli adattatori Metabones di cui parliamo oltre: al suo interno infatti troviamo una lente che funziona da demoltiplicatore.
In che senso? Nel senso che applica un coefficiente di 0,7x alla focale dietro cui è montato. Se abbiamo ad esempio un 24mm Canon (che su Panasonic avrebbe angolo di campo equivalente a quello di un 48mm) l’angolo di campo inquadrato usando l’obiettivo su Panasonic equipaggiata con adattatore ZhongYi diventa di 48mm*0,7, cioè di circa 35mm. Inoltre il coefficiente va applicato anche sul diaframma massimo: un obiettivo con diaframma massimo 1.4, come ad esempio un 24mm serie L, diventerebbe una specie di 24mm f/1. Non male.

Anche in questo caso però perdiamo la possibilità di regolare il diaframma perché è un adattatore passivo senza contatti elettrici. Consigliamo l’acquisto della versione 2 di questo adattatore, che ha sicuramente un miglior trattamento antiriflesso e una costruzione migliore con minori tolleranze di lavorazione. Si trova sia su Amazon che su eBay, ma in quest’ultimo caso controllate la provenienza e i feedback del venditore: potreste trovarvi delle brutte sorprese.

Disponibilità su Amazon

Adattatori Metabones Panasonic Canon

Adattatore Metabones Panasonic CanonQuesti adattatori sono probabilmente il meglio che si possa trovare al momento per montare obiettivi Canon EF su macchine Panasonic. Si tratta di adattatori con una componente elettronica piuttosto importante (basti pensare che hanno un software interno che viene aggiornato periodicamente e migliorato) e che permettono la regolazione del diaframma e garantiscono una messa a fuoco automatica rapida. Naturalmente tutto questo ha un costo che in molti potrebbero trovare eccessivo. Il prezzo a cui si trovano questi adattatori non è molto basso, ma l’investimento può essere sensato soprattutto per chi ha un ampio corredo di obiettivi Canon e vuole utilizzarli senza troppi problemi sui suoi nuovi corpi Panasonic.

Disponibilità su Amazon

 

Gli adattatori Metabones esistono anche nella versione con lente di demoltiplica, come avevamo visto per gli ZhongYi. In questo caso il prezzo aumenta in maniera consistente, ed aumenta in maniera consistente anche la qualità: il vetro interposto tra sensore e obiettivo è di alto livello, e incredibilmente non provoca un degradamento evidente della qualità di immagine. Probabilmente questo è dovuto al fatto che il trattamento antiriflesso è realizzato molto meglio e alla qualità generale dei materiali usati.

Metabones SpeedBooster XL

 

Adattatori per obiettivi M42 su micro quattro terzi (m43 o MFT)

L’attacco M42 è un attacco usato su moltissimi obiettivi di vecchia generazione: si tratta di obiettivi che possono essere montati su macchine a pellicola come ad esempio la classica Yashica TL, o alcune vecchie Pentax. Il bello di questo attacco è che a un certo punto è diventato quasi universale, e si trovano un sacco di belle lenti da usare se avete un adattatore M42.

I vantaggi di usare questi obiettivi sono molti: il primo sta nel costo, che a volte è molto basso. Il secondo sta nei risultati particolari che potete ottenere: la resa dell’immagine di alcuni obiettivi M42 è davvero particolare. Il terzo vantaggio riguarda il costo dell’adattatore: essendo obiettivi antichi, gli M42 (così come gli MD Canon o gli OM Olympus) sono dotati di una ghiera per la regolazione del diaframma, e quindi non ci vogliono adattatori dotati di elettronica.

Scegliete quindi il miglior adattatore M42 che potete permettervi, basandovi sulla sua qualità costruttiva.

Secondo noi è questo:

Adattatore obiettivi M42 Panasonic m43

Si tratta di un adattatore prodotto da GOBE, azienda che produce anche filtri di vario genere e che ha una buona qualità generale.
Ovviamente qui non stiamo parlando di rocket science, per cui potreste pensare che un adattatore di questo tipo vada bene di qualsiasi marca riusciate a trovarlo.
Però forse conviene spendere qualche euro in più della media (ma veramente pochi in più) per avere a disposizione un anello adattatore che non vi faccia impazzire con giochi strani, allentamenti e cose simili. Essendo inoltre l’attacco a vite, ci vuole che la parte interna metallica dell’anello sia fatta in un buon materiale e che non ci siano tolleranze.

Controlla su Amazon il prezzo

Altri adattatori per m43 (MFT)

Come dicevamo nell’introduzione, le macchine Panasonic possono usare un sacco di obiettivi diversi. Tra questi possiamo tranquillamente includere

-obiettivi AI di Nikon: sono obiettivi prodotti da Nikon con ghiera dei diaframmi sul corpo; spesso ottimi, hanno a volte costi alti
-obiettivi OM: anche questi sono obiettivi con ghiera dei diaframmi sul corpo e un’ottima costruzione
-obiettivi FD: l’attacco FD è il vecchio attacco delle reflex Canon; gli obiettivi FD sono relativamente più rari (leggete questo articolo per scoprirne qualcuno) ma ci sono delle vere e proprie gemme tra essi

Esistono anche altri adattatori per altri attacchi, anche se li teniamo in minore considerazione perché meno comuni e di minore qualità.

In ogni caso vi consigliamo di andare su un adattatore GOBE, che come dicevamo è di buona qualità e copre più o meno tutte le esigenze.

Una serie di adattatori GOBE

 

Cliccate sulle varie opzioni per vedere se sono disponibili in tempi brevi.

 

Adattatori tilt shift per Panasonic

Un’idea delle possibilità offerte dall’uso di adattatori sui corpi macchina Panasonic è offerta dagli adattatori tilt-shift.

Avete presente quelle immagini che sembra siano fatte riprendendo dei modellini? Quelle in cui la gente sembra piccolissima, i piani sono sfocati… Qualcosa così:

Non sembra, ma vi assicuriamo che questa immagine riprende una vera spiaggia, con persone vere

Ecco, esistono adattatori tilt-shift che permettono di inclinare il piano di messa a fuoco semplicemente inclinando l’obiettivo rispetto al piano della camera, e danno questo genere di risultati. Questo tipo di adattatore – con un livello di complessità in più rispetto ai più economici – è usato anche nella fotografia architettonica (per ottenere un risultato completamente diverso, cioè avere tutto a fuoco).

In generale effetti del genere si possono ottenere con un po’ di fatica anche in post produzione, ma è bello avere a disposizione degli strumenti “reali” che consentano una ripresa anche video con queste modalità.

Quello che vedete a fianco è un adattatore tilt molto economico che si può trovare su eBay. In questo caso stiamo parlando di un adattatore per montare obiettivi Canon su Panasonic, ma ce ne sono di molti altri tipi.

Attenzione: non stiamo parlando di un adattatore tilt-shift, ma di un semplice anello tilt che in pratica cambia il piano di messa a fuoco dell’obiettivo inclinandolo. Esistono anelli più professionali che hanno sia la funzione tilt che quella shift, che spostano l’asse dell’obiettivo oltre a inclinarlo. Questi ultimi sono usati in fotografia architettonica per ottenere il tutto a fuoco su palazzi e riprese, e mettere in bolla le linee verticali.

L’adattatore tilt che vi suggeriamo invece serve solo per ottenere l’effetto di cui sopra.


 

Insomma Panasonic può essere usata praticamente con tutto, basta trovare l’adattatore giusto. Volete qualche informazione sul vecchio obiettivo della zia che avete trovato in cantina e volete recuperare? Usate un adattatore fantastico per Panasonic che ci consigliate? Siete contrari agli adattatori? Scriveteci un commento qui sotto! 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *