L’accessorio per interviste doppie: Rode SC6

Forse vi è capitato di avere bisogno di registrare due persone in contemporanea, e di doverlo fare a basso budget. Per queste occasioni abbiamo scoperto un accessorio molto semplice ed economico prodotto da Rode. 

Si tratta del Rode SC6 (link ad Amazon), un piccolo adattatore da collegare a smartphone o tablet che permette di usare due differenti microfoni lavalier in contemporanea e nel frattempo di monitorare l’audio grazie all’uscita per le cuffie.

Rode SC6 per le interviste doppie

Come potete vedere dalla foto questo è un apparecchio molto semplice, un adattatore che presenta due ingressi per l’ingresso dell’audio, un ingresso per il collegamento e il monitoraggio dell’audio stesso tramite cuffie e un jack per il collegamento al nostro smartphone.
Il jack è di tipo TRRS, cioè pensato per l’utilizzo principalmente con smartphone e tablet, che di norma fanno uso di questo tipo di collegamento.
Le dimensioni sono molto ridotte e perfette per accoppiarlo a uno smartphone senza rendere l’assieme troppo ingombrante.

Occhio al mono!

Una considerazione da fare intorno a questo adattatore, che è sotto molti punti di vista interessante: il segnale che arriverà al vostro smartphone sarà mono. Ovvero avendo i due differenti microfoni collegati, l’audio non sarà regolabile separatamente (per dirla semplice).

Questo significa che se ad esempio avete due persone che parlano con toni di voce molto differenti potreste avere qualche problema in fase di mixaggio. Certo però avendo presente questa limitazione potete fare due cose differenti: la prima è obbligare i vostri intervistati a parlare entrambi forte e chiaro (cosa che va sempre bene, perché così poi dovete lavorare di meno sui livelli). La seconda è fare in modo che i poveri intervistati non sovrappongano MAI la loro voce, in modo che poi possiate spezzare l’audio e lavorare sui singoli segmenti per bilanciare i volumi.

Funzionamento e FAQ varie

L’apparecchio è piccolo, ma siamo sicuri che vi lascerà qualche perplessità (anche perché le recensioni su Amazon sono un po’ imprecise).

Va bene per le fotocamere?

Volete fare il classico “due piccioni con una fava”, cioè entrare direttamente in camera con questo oggettino per prendere il suono? Purtroppo la risposta è no, non potete usare il Rode SC6 con mirrorless e reflex, perché semplicemente l’attacco è diverso.

Va bene per i registratori?

Ecco, anche in questo caso la risposta è purtroppo, a meno di registratori particolari, no. Ad esempio non potete usarlo con il classico Zoom H1.

Con quale microfono usarlo?

Non lo abbiamo provato con ciascun microfono presente sul mercato, ma possiamo dire che funziona bene con questo lavalier che abbiamo recensito.

I risultati migliori li dà in accoppiata con questo lav della RODE, mentre non funziona bene con quello “senza il più”!

Altra notazione: se il microfono di cui siete dotati ha un’uscita TRS (cioè sul jack sono presenti solo due anelli di colore diverso) potete usarlo, ma avete bisogno di un adattatore verso TRRS, ad esempio questo prodotto sempre da RODE. È di buona qualità e costa poco.


 

Molto bene, speriamo che questo piccolo accessorio vi possa essere utile. Diteci che ne pensate e le vostre esperienze in merito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *