11 luglio: tre ottiche Sigma TUTTE mirrorless

Sigma continua a sfornare obiettivi di alto livello, e con le sue mosse traccia la strada per un mercato che sempre più sta diventando a tinte mirrorless. Sono in rampa di lancio tre nuovi obiettivi molto interessanti con attacco per Sony e anche in versione L.

In rete abbiamo reperito questo lancio che leggete qui sopra (vabbè, lo leggete se sapete il cinese!) che dice pressapoco che l’11 luglio Sigma farà una presentazione ufficiale mondiale di suoi nuovi prodotti. Gli utenti vengono invitati a indovinare quali sono e i primi tre a rispondere riceveranno una maglietta.

Sarebbe più divertente se regalassero questi tre obiettivi, perché sono molto interessanti! Ma accontentiamoci di sapere che Sigma si sta muovendo per proporre alternative sempre più varie agli obiettivi delle case produttrici di reflex e mirrorless.

Un supergrandangolo, un superluminoso e un supercompatto

Con tutta probabilità gli obiettivi presentati da Sigma saranno questi tre:

  • 14-24mm f/2.8
  • 35mm f/1.2
  • 45mm f/2.8

Il primo è un supergrandangolare pensato per riprese di architettura e reportage, un settore in cui produttori come Nikon e Canon dominano ma propongono obiettivi molto costosi.

Il secondo è un superluminoso che sfida al cuore le certezze delle grandi case: un 35mm corretto non è semplicissimo da fare, se in più ci si mette quell’1.2 di fianco allora possiamo pensare davvero che Sigma vuole fare molto sul serio. Sarà una lente della serie ART, e sicuramente sarà molto grossa e pesante, ma chi cerca questo tipo di obiettivi ne conosce le problematiche.
Si dice che questa lente (ma sono voci incontrollate) avrà una nitidezza estrema e un AF molto veloce e silenzioso, perfetto per le camere di Sony.

Sul terzo obiettivo, il 45mm f/2.8, non sappiamo ancora molto. A naso (e sperandoci fortemente) potrebbe essere qualcosa di simile a un pancake molto compatto, un ritorno agli obiettivi normali di una volta che portavano qualità e leggerezza alle macchine su cui erano montati. Oppure potrebbe essere un bel macro…

Per Sony, Panasonic, Canon e Nikon

Per chi saranno questi obiettivi? Di base… per tutti.

Sono espressamente obiettivi per Full Frame che non dovrebbero avere niente a che fare con quelli già esistenti in termini di costruzione, ed essendo anche per mirrorless può darsi che siano più compatti. I primi ad essere annunciati saranno quelli in versione per attacco L (quello delle Panasonic Full Frame, per intenderci) e per Sony EF. In seguito dovrebbero arrivare la versione Canon RF e quella Nikon Z.

In pratica Sigma sta concentrando tutte le sue forze sul mondo mirrorless.

C’è da dire però che prima di cantare vittoria, tutti i possessori di macchine che non siano Panasonic S devono aspettare un po’: se guardiamo ad esempio all’attacco Canon RF, sappiamo che questo è ancora impermeabile ai produttori di terze parti (ovvero non è stato ancora retroingegnerizzato ed è difficile garantire una perfetta compatibilità in termini di velocità di AF) e anche con Nikon e Sony le cose potrebbero non filare del tutto lisce.

Non ci resta comunque che aspettare l’11 luglio per cominciare a saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *